logo
Benvenuto, ospite. Per favore accedi o registrati per attivare tutte le funzioni: Accedi o Registrati.

Notifica

Icon
Error

7 Pagine«<567
Condividi
Opzioni
Vai all'ultimo messaggio Vai al primo messaggio non letto
Offline MRC  
#109 Inviato : giovedì 26 settembre 2019 16.36.33(UTC)
MRC

Rank: Pro driver

Iscritto: 20/09/2013(UTC)
Messaggi: 500
Italy
Scrive da: Arezzo

Ha ringraziato: 89 volte
E' stato ringraziato: 117 volte in 75 messaggi
fermo restando che le sensazioni Lotus e baracche varie non si replicano sulle moderne, io non sono assolutamente contrario all'elettrico per le auto elettrodomestico, anzi a parer mio millemila complicazioni in meno rispetto al motore con catalizzatori fap e cazzi mazzi

il GROSSO problema sono i tempi di ricarica. L'autonomia potrà anche essere superiore al motore termico ma se devo andare a Milano non posso poi stare al distributore 1 ora per ricaricare se voglio tornare a casa (ammesso e non concesso che la colonnina sia presente, libera e funzionante)
Offline lotuspassion  
#110 Inviato : giovedì 26 settembre 2019 17.11.20(UTC)
lotuspassion

Rank: Ace driver

Iscritto: 24/01/2015(UTC)
Messaggi: 1,297
Italy
Scrive da: ancona

Ha ringraziato: 397 volte
E' stato ringraziato: 246 volte in 207 messaggi
ma in fatti questo della ricarica e autonomia era il "grosso" problema....
man mano che passano gli anni diventerà sempre meno grande.....in 10 anni già si sono fatti dei passi da giganti, e siamo ancora agli inizi,come se fossimo agli inizi del 900 per motori a scoppio, ne hanno fatti di passi avanti.....già solo negli ultimi 40 anni è incredibile cosa si è sviluppato nei motori endotermici....

anche i primi motori a scoppio erano super inquinanti , come lo sono aggi quelli elettrici , diamo tempo al tempo e vedrete che molti qui dentro si ricrederanno sull'elettrico.....
prendiamo la nuova sportiva tesla.....sulla carta ha dei numeri pazzeschi al costo di 1/4 delle "solite" hypercar......
da appassionato sono molto curioso di vedere cosa sarà

Offline arancia  
#111 Inviato : giovedì 26 settembre 2019 17.40.09(UTC)
arancia

Rank: Ace driver

Iscritto: 15/07/2011(UTC)
Messaggi: 1,230
Italy
Scrive da: Milano

Ha ringraziato: 224 volte
E' stato ringraziato: 487 volte in 262 messaggi
E pensare che fu inventata quasi due secoli fa!!!

L'auto elettrica a batteria (BEV) fu una tra i primi tipi di automobile ad essere inventata, sperimentata e commercializzata. Tra il 1832 ed il 1839 (l'anno esatto è poco certo), l'imprenditore scozzese Robert Anderson inventò la prima carrozza elettrica, nella sua forma più rozza. Il professore Sibrandus Stratingh di Groningen, nei Paesi Bassi, progettò una piccola auto elettrica, costruita dal suo assistente Christopher Becker nel 1835.

Il miglioramento delle batterie, dovuto ai francesi Gaston Planté nel 1865 e Camille Faure nel 1881, consentì il fiorire dei veicoli elettrici. Francia e Gran Bretagna furono le prime nazioni testimoni dello sviluppo del mercato delle auto elettriche.[1]: tra le aziende produttrici vi fu la francese Kriéger.

Pochi anni prima del 1900, prima della preponderanza del potente, ma inquinante, motore a combustione interna, le auto elettriche detenevano molti record di velocità e di distanze percorse con una carica. Tra i più notevoli di questi record è stato l'infrangere la barriera dei 100 km/h di velocità, raggiunta il 29 aprile del 1899 da Camille Jenatzy nel suo veicolo elettrico 'a forma di razzo', La Jamais Contente, che raggiunse la velocità massima di 105,88 km/h. Per i modelli stradali la velocità massima di questi primi veicoli elettrici era ben oltre 32 km/h, velocità eccezionale per il tempo.

I veicoli elettrici a batteria (BEV), prodotti dalle ditte Anthony Electric, Baker Electric, Detroit Electric ed altre, nel corso dei primi anni del XX secolo per un certo tempo vendettero di più rispetto ai veicoli a benzina. A causa dei limiti tecnologici e costi delle batterie, e della mancanza di una qualsiasi tecnologia di controllo della carica e della trazione (a transistor o a valvola termoionica) persero interesse. In seguito questi veicoli vennero venduti con successo come town car (veicoli di quartiere o di paese) a clienti delle classi agiate, e venivano spesso commercializzati come veicoli appropriati al sesso femminile, a causa della loro operatività semplice, pulita e poco rumorosa, che non necessitava di frequenti rabbocchi dell'acqua del radiatore, dell'olio o sostituzioni delle candele o fermi mensili o annuali in officine specializzate come per il grafitaggio e la pulizia motore e molto altro.
thanks 2 utenti hanno ringraziato arancia per questo utile messaggio.
rhencullen il 26/09/2019(UTC), Nicksedici il 26/09/2019(UTC)
Offline rhencullen  
#112 Inviato : giovedì 26 settembre 2019 17.48.05(UTC)
rhencullen

Rank: Bupo storico

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 3,915
Scrive da: A l'umbrìa de la madunina

Ha ringraziato: 1793 volte
E' stato ringraziato: 2096 volte in 858 messaggi
Postato in origine da: arancia Vai al messaggio citato
E pensare che fu inventata quasi due secoli fa!!!

L'auto elettrica a batteria (BEV) fu una tra i primi tipi di automobile ad essere inventata, sperimentata e commercializzata. Tra il 1832 ed il 1839 (l'anno esatto è poco certo), l'imprenditore scozzese Robert Anderson inventò la prima carrozza elettrica, nella sua forma più rozza. Il professore Sibrandus Stratingh di Groningen, nei Paesi Bassi, progettò una piccola auto elettrica, costruita dal suo assistente Christopher Becker nel 1835.

Il miglioramento delle batterie, dovuto ai francesi Gaston Planté nel 1865 e Camille Faure nel 1881, consentì il fiorire dei veicoli elettrici. Francia e Gran Bretagna furono le prime nazioni testimoni dello sviluppo del mercato delle auto elettriche.[1]: tra le aziende produttrici vi fu la francese Kriéger.

Pochi anni prima del 1900, prima della preponderanza del potente, ma inquinante, motore a combustione interna, le auto elettriche detenevano molti record di velocità e di distanze percorse con una carica. Tra i più notevoli di questi record è stato l'infrangere la barriera dei 100 km/h di velocità, raggiunta il 29 aprile del 1899 da Camille Jenatzy nel suo veicolo elettrico 'a forma di razzo', La Jamais Contente, che raggiunse la velocità massima di 105,88 km/h. Per i modelli stradali la velocità massima di questi primi veicoli elettrici era ben oltre 32 km/h, velocità eccezionale per il tempo.

I veicoli elettrici a batteria (BEV), prodotti dalle ditte Anthony Electric, Baker Electric, Detroit Electric ed altre, nel corso dei primi anni del XX secolo per un certo tempo vendettero di più rispetto ai veicoli a benzina. A causa dei limiti tecnologici e costi delle batterie, e della mancanza di una qualsiasi tecnologia di controllo della carica e della trazione (a transistor o a valvola termoionica) persero interesse. In seguito questi veicoli vennero venduti con successo come town car (veicoli di quartiere o di paese) a clienti delle classi agiate, e venivano spesso commercializzati come veicoli appropriati al sesso femminile, a causa della loro operatività semplice, pulita e poco rumorosa, che non necessitava di frequenti rabbocchi dell'acqua del radiatore, dell'olio o sostituzioni delle candele o fermi mensili o annuali in officine specializzate come per il grafitaggio e la pulizia motore e molto altro.


tutto corretto tranne un particolare
--> TEAM CIOCAPIAT <--

UserPostedImage

« Se Mansell è in giornata e ha l'auto giusta, è impossibile cercare di tenerlo dietro. Ti sorpasserà, anche sopra la testa, ma ti sorpasserà » Ayrton Senna
« Nigel Mansell vincerà un gp quando io non avrò più un buco in mezzo alle chiappe » Un ingegnere Lotus primi anni 80
BASTA CON QUESTA STORIA CHE LE BARACCHE NON SONO AFFIDABILI!!!! ACCENDETELE PIU' SPESSO E GODETEVELE QUALSIASI ESSE SIANO E QUALSIASI MOTORE ABBIANO!!!! VIM
thanks Un utente ha ringraziato rhencullen per questo utile messaggio
MadMaxx il 26/09/2019(UTC)
Offline calimerus  
#113 Inviato : giovedì 26 settembre 2019 18.24.45(UTC)
calimerus

Rank: Ace driver

Iscritto: 18/01/2012(UTC)
Messaggi: 1,284
Scrive da: Milano

Ha ringraziato: 70 volte
E' stato ringraziato: 420 volte in 223 messaggi
AranZa...... dillo che hai preordinato la Taycan S cheese
408 cv per tonnellata... gggggggg

Calimerus channel --> http://www.youtube.com/user/Calimerus
Offline kawa  
#114 Inviato : martedì 1 ottobre 2019 17.48.16(UTC)
kawa

Rank: Gentleman driver

Iscritto: 14/03/2012(UTC)
Messaggi: 182
Scrive da: Lombardia

Ha ringraziato: 45 volte
E' stato ringraziato: 26 volte in 19 messaggi
ne era nato un brainstorming interessante.. come accumulatori cosa c'è di innovativo sul mercato? (oltre alle tecnologie al litio della auto di serie)
Offline AndreaT3  
#115 Inviato : mercoledì 2 ottobre 2019 11.21.33(UTC)
AndreaT3

Rank: Gentleman driver

Iscritto: 16/04/2018(UTC)
Messaggi: 66
Scrive da: italia

Ha ringraziato: 35 volte
E' stato ringraziato: 11 volte in 10 messaggi
In sintesi, la risposta alle mie domande è arrivata.
Come reinventare lo sfilatino, progettandolo oggi?
Va fatto elettrico!!
Tantissima coppia garanzia di divertimento, autonomia che in pista sia sufficiente ad un turno (problemi di ricarica ZERO, basta fare sganci rapidi alla batteria e averne di ricambio cariche)e con un baricentro a terra (le batterie potrebbero essere 2, nei brancardi) le vecchie simil Seven inizierebbero a tremare!
Offline Ragastàs  
#116 Inviato : mercoledì 2 ottobre 2019 11.55.35(UTC)
Ragastàs

Rank: Gentleman driver

Iscritto: 02/05/2016(UTC)
Messaggi: 119
Italy
Scrive da: Parma

Ha ringraziato: 157 volte
E' stato ringraziato: 49 volte in 23 messaggi
2605F0DD-E216-4E1B-B73C-86E7AA465F0A.png
Offline AndreaT3  
#117 Inviato : mercoledì 2 ottobre 2019 14.09.37(UTC)
AndreaT3

Rank: Gentleman driver

Iscritto: 16/04/2018(UTC)
Messaggi: 66
Scrive da: italia

Ha ringraziato: 35 volte
E' stato ringraziato: 11 volte in 10 messaggi
Postato in origine da: Ragastà Vai al messaggio citato
2605F0DD-E216-4E1B-B73C-86E7AA465F0A.png


mi pare ovvio che non ci sia niente da inventare...
Non per questo non si può fare sempre meglio.....
Offline Ragastàs  
#118 Inviato : mercoledì 2 ottobre 2019 19.18.48(UTC)
Ragastàs

Rank: Gentleman driver

Iscritto: 02/05/2016(UTC)
Messaggi: 119
Italy
Scrive da: Parma

Ha ringraziato: 157 volte
E' stato ringraziato: 49 volte in 23 messaggi
Il problema è che questa è la soluzione del futuro. Si importerebbero con più facilità, pochissimi problemi di omologazione e quasi zero meccanico......Sino ad una legge che torna a equipararle a benzina e diesel.
Offline FrancoZ  
#119 Inviato : giovedì 3 ottobre 2019 8.21.57(UTC)
FrancoZ


Rank: Administration

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 20,725
Scrive da: Treviso

Ha ringraziato: 3361 volte
E' stato ringraziato: 10411 volte in 4418 messaggi
Postato in origine da: Ragastà Vai al messaggio citato
Il problema è che questa è la soluzione del futuro. Si importerebbero con più facilità, pochissimi problemi di omologazione


Senza CoC non omologhi più niente e visti i numeri dubito fortemente che mezzi del genere ce l'abbiano.

Offline Sem  
#120 Inviato : mercoledì 9 ottobre 2019 8.51.12(UTC)
Sem

Rank: Gentleman driver

Iscritto: 08/03/2017(UTC)
Messaggi: 116
Germany
Scrive da: Germania

Ha ringraziato: 21 volte
E' stato ringraziato: 55 volte in 31 messaggi
https://kyburz-switzerland.ch/en/erod

Putroppo mancano molti dati,come ad esempio dimensioni veicolo,accelerazione(che dovrebbe essere NON sotto i 6 secondi) ecc...ma nel 2016 si parlava gia di ben 34000€ per il modello finito e 25000€ per il kit.
Non poco....
Offline Nicksedici  
#121 Inviato : mercoledì 9 ottobre 2019 14.53.33(UTC)
Nicksedici

Rank: Pro driver

Iscritto: 07/05/2014(UTC)
Messaggi: 544
Italy
Scrive da: Forte dei Marmi

Ha ringraziato: 78 volte
E' stato ringraziato: 83 volte in 69 messaggi
Max speed 120 km/h però la base potrebbe essere buona per sviluppi futuri (anche se il rumore mi ricorda quello delle automobiline elettriche che avevo da bambino)
- Nick16 -
Feed RSS  Feed Atom
Utenti che leggono la discussione
7 Pagine«<567
Vai al forum  
Tu NON puoi creare discussioni in questo forum.
Tu NON puoi rispondere alle discussioni in questo forum.
Tu NON puoi cancellare messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi in questo forum.