logo
Benvenuto, ospite. Per favore accedi o registrati per attivare tutte le funzioni: Accedi o Registrati.

Notifica

Icon
Error

8 Pagine«<45678>
Condividi
Opzioni
Vai all'ultimo messaggio Vai al primo messaggio non letto
Offline zaimon  
#91 Inviato : lunedì 27 giugno 2022 9.38.22(UTC)
zaimon

Rank: World Champion

Iscritto: 03/02/2014(UTC)
Messaggi: 3,998
Italy
Scrive da: Reggio Emilia

Ha ringraziato: 354 volte
E' stato ringraziato: 1231 volte in 680 messaggi
Postato in origine da: IlBrighella Vai al messaggio citato
se la tengo ferma non è perchè mi fa godere così, ma perchè forse al momento ho altri cazzi per la testa..

per il discorso valore che devo dirti, mi pare un'idea balzana..quando ti stuferai e vorrai passare ad altro preferisci che ti diano 20 o 50? vedi tu...bah


e ma non è cosi facile.

A parte che di elise comprate a 20 e vendute a 50, ancora non ne ho viste.

Se proprio proprio, ci può stare qualche s1 comprata bene 10 anni fa, magari a 15-17 e venduta a 30 o poco più. Oppure qualche elise r comprata a 25 5-6 anni fa e venduta a 40
Ma poi, la devi vendere a quei prezzi. Un conto sono i prezzi degli annunci, un conto sono i prezzi reali di vendita, che spesso differiscono di diverse migliaia di euro. Poi nel mucchio, ci sarà anche chi fa il colpaccio, chi trova la persona giusta al momento giusto (o vende l'auto giusta, perchè non tutte le auto sono uguali) e questo accende la speranza nelle altre persone e tutti sperano di guadagnare dalla vendita (e magari però vendono una lotus che non è messa proprio bene..)

Inoltre, se tieni una lotus (o una seconda macchina sportiva in generale) per 5 o 10 anni, e la usi, hai dei costi vivi. Assicurazione, bollo, manutenzione ordinaria e straordinaria, materiali di consumo e via dicendo.
La lotus poi è una macchina semplice, il problema è che se fai qualcosa fuori dal tagliando normale, nel 90% dei casi devi tirar giù il clam. Se sei in grado di fare il lavoro, ok, se lo fai fare da un meccanico sono ore di manodopera, e ci vuole un attimo a fare un tagliando e spendere 1000 e passa euro per cambiare olio e altre 4 cagate.

Somma tutte queste spese al valore iniziale dell'auto, vendila dopo 10 anni, e vediamo quanto alla fine ci hai guadagnato.
L'auto non è un investimento. Ha troppi costi vivi, e guadagnare con un'auto è molto difficile, da qua il mio discorso che se vuoi guadagnare, è da tenere ferma in garage. Non sono un esperto di finanza, ma ipotiziamo di investire 40 mila euro oggi in una lotus, tra 5 anni la vendo a 50. tolto spese fisse, guadagno 5k (e sono stato basso, praticamente ho considerato solo bollo e assicurazione per 5 anni). Probabilmente c'è qualche prodotto finanziario che ti rende più di 5 mila euro in 5 anni. in vero speculatore, la compra oggi, e la rivende tra 3-6 mesi, se è bravo, e compra vende nel momento giusto, non ci paga nemmeno il bollo.

aggiungo un'ultima cosa. Rimanendo sempre in tema auto, ma sinceramente, a me, se la mia auto da 30 passa a 50, ci guadagno davvero? cioè, quello che oggi costa 50, tra 5 anni, quando la mia auto avrà preso 20 k (forse) costerà 75 o 80. Dunque il mio potere di acquisto "automobilistico" è sempre quello, perchè tutte le auto sono aumentate, non solo la mia.
Poi certo, se vendo la lotus e magari compro altro, allora ok, ma ripeto, non sono esperto, ma probabilmente ci sono forme di investimento diverse, più veloci e più sicure.





Offline FrancoZ  
#92 Inviato : lunedì 27 giugno 2022 10.05.21(UTC)
FrancoZ


Rank: Administration

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 23,592
Scrive da: Treviso

Ha ringraziato: 4254 volte
E' stato ringraziato: 13747 volte in 5761 messaggi
Hai espresso tutti concetti giusti, anzi, perfetti. Aggiungici l'occupazione di un garage che altrimenti si potrebbe affittare per 100 Euro al mese e in 10 anni di possesso sono altri 12.000 Euro di cui tutti si dimenticano.

E' divertente leggere ragionamenti che semplificano l'universo della finanza all'orticello delle quattro cose uno sa, semplificare le questioni complesse dà sicurezza, ma non porta mai a nulla di buono, a partire dai vertici delle nostre istituzioni in giù.

La questione si capisce che è molto complessa anche solo studiandola per qualche esame di università, ma bisognerebbe lavorarci dentro.
Tu hai espresso molto bene il problema del cosiddetto "valore d'uso": un'auto od un gioiello od anche una casa che si compra per viverci non renderà mai come un investimento finanziario puro perché il prezzo sarà immancabilmente aumentato dal piacere che dà il suo possesso. E quando il prezzo degli investimenti sale... il rendimento scende.

Hai anche reso benissimo il concetto di inflazione: l'aumento dei prezzi non colpisce tutti i settori con la stessa velocità, ma prima o poi arriva ovunque come una marea.
Chi ha venduto un'auto nell'ultimo anno o due ci può aver "guadagnato" (sperando abbia fatto bene i conti di tutti i costi sostenuti, anche quelli impliciti come il garage e le multe per eccesso di velocità), ma deve immediatamente impiegare i soldi in qualche altro bene reale che ancora non è aumentato di prezzo perché se pensa di comprare un'altra auto sportiva coi soldi presi dalla Lotus... oggi compra un rottame.

Adesso che l'ha venduta cheese posso dire che l'Elise S1 che ha da poco dato via Ale.G sarebbe dovuta essere in vendita a 40.000 Euro, non a 30. Con qualche mese di ritardo, l'avrebbe data via lo stesso e con quei soldi avrebbe potuto comprare un Boxster decente, che è un degno sostituto. Con 30... no.
E' che il suo è stato un ragionamento da appassionato: voglio un'auto più comoda per godermi l'ultimo pezzo d'estate. E fa bene, perché fra 10 anni ci ricorderemo del giro in montagna con gli amici o del trackday, non dei 10.000 Euro "guadagnati" (e poi spesi in stronxate).
To most people, the purpose of the object is now secondary. It is the value its primary raison d'être. Which to me is a little bit sad, because if you are not driving it, then you are missing the most important dimension.

Simon Kidston
Offline MRC  
#93 Inviato : lunedì 27 giugno 2022 10.36.50(UTC)
MRC

Rank: Ace driver

Iscritto: 20/09/2013(UTC)
Messaggi: 1,054
Italy
Scrive da: Arezzo

Ha ringraziato: 117 volte
E' stato ringraziato: 288 volte in 200 messaggi
quindi ha preso una Boxster semi-marcia?
Offline FrancoZ  
#94 Inviato : lunedì 27 giugno 2022 10.39.27(UTC)
FrancoZ


Rank: Administration

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 23,592
Scrive da: Treviso

Ha ringraziato: 4254 volte
E' stato ringraziato: 13747 volte in 5761 messaggi
No, ha "investito" soldi aggiuntivi. Come sempre!
To most people, the purpose of the object is now secondary. It is the value its primary raison d'être. Which to me is a little bit sad, because if you are not driving it, then you are missing the most important dimension.

Simon Kidston
Offline MRC  
#95 Inviato : lunedì 27 giugno 2022 10.53.13(UTC)
MRC

Rank: Ace driver

Iscritto: 20/09/2013(UTC)
Messaggi: 1,054
Italy
Scrive da: Arezzo

Ha ringraziato: 117 volte
E' stato ringraziato: 288 volte in 200 messaggi
Postato in origine da: FrancoZ Vai al messaggio citato
No, ha "investito" soldi aggiuntivi. Come sempre!


bene, visto che è il percorso che sto pensando anche io (Elise --> Boxster) son curioso di leggere come andrà
Offline zaimon  
#96 Inviato : lunedì 27 giugno 2022 11.16.12(UTC)
zaimon

Rank: World Champion

Iscritto: 03/02/2014(UTC)
Messaggi: 3,998
Italy
Scrive da: Reggio Emilia

Ha ringraziato: 354 volte
E' stato ringraziato: 1231 volte in 680 messaggi
Postato in origine da: MRC Vai al messaggio citato
bene, visto che è il percorso che sto pensando anche io (Elise --> Boxster) son curioso di leggere come andrà


vediamo cosa scrive Ale, ma secondo me è rimasto su un telaio lotus, non penso abbia preso boxster..

anche perchè se ricordo bene non l'ha mai nominato, parlava di alpine, supra etc.. poi oh, magari il colpo di fulmine è stato per un boxster.

attendiamo news..


Offline Ale.G  
#97 Inviato : lunedì 27 giugno 2022 11.26.33(UTC)
Ale.G

Rank: Ace driver

Iscritto: 06/08/2019(UTC)
Messaggi: 2,446
Italy
Scrive da: Udine

Ha ringraziato: 1094 volte
E' stato ringraziato: 605 volte in 404 messaggi
Postato in origine da: MRC Vai al messaggio citato
quindi ha preso una Boxster semi-marcia?


Boxster avrei valutato solo 718 T manuale, ma ad oggi le paghi come nuove al netto degli optional. La T poi è abbastanza rara da trovare.

La nuova dovrei firmare in settimana, speravo già domani ma dovrò rimandare a giovedì/venerdì.
Inviato : mercoledì 24 giugno 2020 15.15.37
Postato in origine da: Ale.G Vai al messaggio citato
Ovviamente ha più di 20 anni e può capitare l'imprevisto... ma ormai quello che doveva rompersi si è rotto immagino book6 afro



”Fai del tuo meglio, fallo prima degli altri, fallo subito”
Offline FrancoZ  
#98 Inviato : lunedì 27 giugno 2022 11.33.08(UTC)
FrancoZ


Rank: Administration

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 23,592
Scrive da: Treviso

Ha ringraziato: 4254 volte
E' stato ringraziato: 13747 volte in 5761 messaggi
Ma sarà sicuramente un altro rottame inglese... queste baracche una volta che le provi le vorresti per sempre, anche se costano sempre di più!
To most people, the purpose of the object is now secondary. It is the value its primary raison d'être. Which to me is a little bit sad, because if you are not driving it, then you are missing the most important dimension.

Simon Kidston
thanks 2 utenti hanno ringraziato FrancoZ per questo utile messaggio.
Ale.G il 27/06/2022(UTC), Marco il 27/06/2022(UTC)
Offline IlBrighella  
#99 Inviato : lunedì 27 giugno 2022 16.55.16(UTC)
IlBrighella

Rank: Ace driver

Iscritto: 18/03/2011(UTC)
Messaggi: 1,224
Scrive da: Longobardia

Ha ringraziato: 74 volte
E' stato ringraziato: 146 volte in 97 messaggi
Postato in origine da: zaimon Vai al messaggio citato
e ma non è cosi facile.

A parte che di elise comprate a 20 e vendute a 50, ancora non ne ho viste.

Se proprio proprio, ci può stare qualche s1 comprata bene 10 anni fa, magari a 15-17 e venduta a 30 o poco più. Oppure qualche elise r comprata a 25 5-6 anni fa e venduta a 40
Ma poi, la devi vendere a quei prezzi. Un conto sono i prezzi degli annunci, un conto sono i prezzi reali di vendita, che spesso differiscono di diverse migliaia di euro. Poi nel mucchio, ci sarà anche chi fa il colpaccio, chi trova la persona giusta al momento giusto (o vende l'auto giusta, perchè non tutte le auto sono uguali) e questo accende la speranza nelle altre persone e tutti sperano di guadagnare dalla vendita (e magari però vendono una lotus che non è messa proprio bene..)

Inoltre, se tieni una lotus (o una seconda macchina sportiva in generale) per 5 o 10 anni, e la usi, hai dei costi vivi. Assicurazione, bollo, manutenzione ordinaria e straordinaria, materiali di consumo e via dicendo.
La lotus poi è una macchina semplice, il problema è che se fai qualcosa fuori dal tagliando normale, nel 90% dei casi devi tirar giù il clam. Se sei in grado di fare il lavoro, ok, se lo fai fare da un meccanico sono ore di manodopera, e ci vuole un attimo a fare un tagliando e spendere 1000 e passa euro per cambiare olio e altre 4 cagate.

Somma tutte queste spese al valore iniziale dell'auto, vendila dopo 10 anni, e vediamo quanto alla fine ci hai guadagnato.
L'auto non è un investimento. Ha troppi costi vivi, e guadagnare con un'auto è molto difficile, da qua il mio discorso che se vuoi guadagnare, è da tenere ferma in garage. Non sono un esperto di finanza, ma ipotiziamo di investire 40 mila euro oggi in una lotus, tra 5 anni la vendo a 50. tolto spese fisse, guadagno 5k (e sono stato basso, praticamente ho considerato solo bollo e assicurazione per 5 anni). Probabilmente c'è qualche prodotto finanziario che ti rende più di 5 mila euro in 5 anni. in vero speculatore, la compra oggi, e la rivende tra 3-6 mesi, se è bravo, e compra vende nel momento giusto, non ci paga nemmeno il bollo.

aggiungo un'ultima cosa. Rimanendo sempre in tema auto, ma sinceramente, a me, se la mia auto da 30 passa a 50, ci guadagno davvero? cioè, quello che oggi costa 50, tra 5 anni, quando la mia auto avrà preso 20 k (forse) costerà 75 o 80. Dunque il mio potere di acquisto "automobilistico" è sempre quello, perchè tutte le auto sono aumentate, non solo la mia.
Poi certo, se vendo la lotus e magari compro altro, allora ok, ma ripeto, non sono esperto, ma probabilmente ci sono forme di investimento diverse, più veloci e più sicure.







ammazza che film ti sei fatto, mai pensato nulla di tutto questo. investimento su un'auto? ma quando mai? non mi pare di averne mai nemmeno accennato, anche perchè la vedo in modo opposto.
ho solo espresso un concetto che mi pare ovvio..e cioè che se la mia lotus pagata più o meno 57.500 nel 2012 vale oggi 40/45k son più contento che se ne valesse 18, come invece accade per la quasi totalità del parco circolante, tutto qui

mi sono evidentemente espresso male quando ho parlato di borsa, e che provo a rispiegare per chiarezza: se la borsa non avesse disintegrato (iperbole) i miei risparmi per la casa, oggi probabilmente sarei a caccia di una nuova abitazione, e magari quei 40/45k della lotus che non uso potevano far comodo, tutto qui; ma visto che son tornato povero e la casa al momento non la cambio, non sto nemmeno a preoccuparmi di vendere la lotus; quindi avete proprio capito fischi per fiaschi, ed evidentemente mea culpa che mi son spiegato male; anche perchè più che altro eran 2 battute, eh, pesantoni che siete signùr..

Modificato dall'utente lunedì 27 giugno 2022 17.07.31(UTC)  | Motivo: Non specificato

Offline IlBrighella  
#100 Inviato : lunedì 27 giugno 2022 17.00.35(UTC)
IlBrighella

Rank: Ace driver

Iscritto: 18/03/2011(UTC)
Messaggi: 1,224
Scrive da: Longobardia

Ha ringraziato: 74 volte
E' stato ringraziato: 146 volte in 97 messaggi
Postato in origine da: FrancoZ Vai al messaggio citato
Hai espresso tutti concetti giusti, anzi, perfetti. Aggiungici l'occupazione di un garage che altrimenti si potrebbe affittare per 100 Euro al mese e in 10 anni di possesso sono altri 12.000 Euro di cui tutti si dimenticano.

E' divertente leggere ragionamenti che semplificano l'universo della finanza all'orticello delle quattro cose uno sa, semplificare le questioni complesse dà sicurezza, ma non porta mai a nulla di buono, a partire dai vertici delle nostre istituzioni in giù.

La questione si capisce che è molto complessa anche solo studiandola per qualche esame di università, ma bisognerebbe lavorarci dentro.
Tu hai espresso molto bene il problema del cosiddetto "valore d'uso": un'auto od un gioiello od anche una casa che si compra per viverci non renderà mai come un investimento finanziario puro perché il prezzo sarà immancabilmente aumentato dal piacere che dà il suo possesso. E quando il prezzo degli investimenti sale... il rendimento scende.

Hai anche reso benissimo il concetto di inflazione: l'aumento dei prezzi non colpisce tutti i settori con la stessa velocità, ma prima o poi arriva ovunque come una marea.
Chi ha venduto un'auto nell'ultimo anno o due ci può aver "guadagnato" (sperando abbia fatto bene i conti di tutti i costi sostenuti, anche quelli impliciti come il garage e le multe per eccesso di velocità), ma deve immediatamente impiegare i soldi in qualche altro bene reale che ancora non è aumentato di prezzo perché se pensa di comprare un'altra auto sportiva coi soldi presi dalla Lotus... oggi compra un rottame.

Adesso che l'ha venduta cheese posso dire che l'Elise S1 che ha da poco dato via Ale.G sarebbe dovuta essere in vendita a 40.000 Euro, non a 30. Con qualche mese di ritardo, l'avrebbe data via lo stesso e con quei soldi avrebbe potuto comprare un Boxster decente, che è un degno sostituto. Con 30... no.
E' che il suo è stato un ragionamento da appassionato: voglio un'auto più comoda per godermi l'ultimo pezzo d'estate. E fa bene, perché fra 10 anni ci ricorderemo del giro in montagna con gli amici o del trackday, non dei 10.000 Euro "guadagnati" (e poi spesi in stronxate).


grazie per il "4 cose che uno sa", in effetti ai tempi avevo dato esami piuttosto complicati sul tema, ma, al di là di questo, è evidente che i miei problemi di comunicazione siano decisamente superiori alle mie carenze in economia, dato che hai capito più o meno l'opposto di quello che intendevo. bacioni

Offline zaimon  
#101 Inviato : lunedì 27 giugno 2022 17.11.57(UTC)
zaimon

Rank: World Champion

Iscritto: 03/02/2014(UTC)
Messaggi: 3,998
Italy
Scrive da: Reggio Emilia

Ha ringraziato: 354 volte
E' stato ringraziato: 1231 volte in 680 messaggi
Postato in origine da: IlBrighella Vai al messaggio citato
ammazza che film ti sei fatto, mai pensato nulla di tutto questo. investimento su un'auto? ma quando mai? non mi pare di averne mai nemmeno accennato, anche perchè la vedo in modo opposto.
ho solo espresso un concetto che mi pare ovvio..e cioè che se la mia lotus pagata più o meno 57.500 nel 2012 vale oggi 40/45k son più contento che se ne valesse 18, come invece accade per la quasi totalità del parco circolante, tutto qui

mi sono evidentemente espresso male quando ho parlato di borsa, e che provo a rispiegare per chiarezza: se la borsa non avesse disintegrato (iperbole) i miei risparmi per la casa, oggi probabilmente sarei a caccia di una nuova abitazione, e magari quei 40/45k della lotus che non uso potevano far comodo, tutto qui; ma visto che son tornato povero e la casa al momento non la cambio, non sto nemmeno a preoccuparmi di vendere la lotus, TANTO POI QUEI SOLDI NON LI ANDREI AD INVESTIRE; quindi avete proprio capito fischi per fiaschi, ed evidentemente mea culpa che mi son spiegato male; anche perchè più che altro eran 2 battute, eh, pesantoni che siete signùr..


mi dispiace se sono risultato pesante e se te la sei presa.

Io ho solo risposto a quanto ho letto, mea culpa se non ho capito la battuta.

Poi non era un messaggio rivolto a te, ma in generale.

Oggi, molti pensano di guadagnare con le auto. Ma in realtà non è così, e se fai i conti fatti bene, se ci vai in pareggio c'è da essere contenti (ed è cmq molto difficile)
Molti guardano solo il prezzo di acquisto di X anni fa, vendono oggi a magari 10 k in più, e pensano di aver guadagnato 10k. Non è così. O non sanno fare i conti, o è un autoconvicimento (o magari convicere la moglie) che ci si sta guadagnando per comprare il giochino nuovo.
Poi, sono contento anche io se la mia lotus tiene il valore, però non l'ho comprata per speculazione. L'ho comprata per usarla.

Nella mia vita, ho avuto diverse auto, quella che ho tenuto di più è stata la z4, comprata a 20mila usata nel 2009, venduta del 2016 a 6.5k con 170 mila km. Ad oggi l'avrei venduta sicuramente a di più (forse, perchè cmq di km ne avrebbe avuti di più).
ci ho perso dei soldi? si. Li ho persi davvero? No, li ho investiti nella mia passione. Ho ricordi bellissimi con quell'auto, ferie con amici, vacanze on the road su è giù per l'italia. Le passioni costano, se inizi a vedere la passione come profitto, per me, smetti di vivere la passione, e allora forse è meglio che cambi passione.


scusami per un altro pippone.

thanks Un utente ha ringraziato zaimon per questo utile messaggio
IlBrighella il 27/06/2022(UTC)
Offline IlBrighella  
#102 Inviato : lunedì 27 giugno 2022 17.16.19(UTC)
IlBrighella

Rank: Ace driver

Iscritto: 18/03/2011(UTC)
Messaggi: 1,224
Scrive da: Longobardia

Ha ringraziato: 74 volte
E' stato ringraziato: 146 volte in 97 messaggi
Postato in origine da: zaimon Vai al messaggio citato
mi dispiace se sono risultato pesante e se te la sei presa.

Io ho solo risposto a quanto ho letto, mea culpa se non ho capito la battuta.

Poi non era un messaggio rivolto a te, ma in generale.

Oggi, molti pensano di guadagnare con le auto. Ma in realtà non è così, e se fai i conti fatti bene, se ci vai in pareggio c'è da essere contenti (ed è cmq molto difficile)
Molti guardano solo il prezzo di acquisto di X anni fa, vendono oggi a magari 10 k in più, e pensano di aver guadagnato 10k. Non è così. O non sanno fare i conti, o è un autoconvicimento (o magari convicere la moglie) che ci si sta guadagnando per comprare il giochino nuovo.
Poi, sono contento anche io se la mia lotus tiene il valore, però non l'ho comprata per speculazione. L'ho comprata per usarla.

Nella mia vita, ho avuto diverse auto, quella che ho tenuto di più è stata la z4, comprata a 20mila usata nel 2009, venduta del 2016 a 6.5k con 170 mila km. Ad oggi l'avrei venduta sicuramente a di più (forse, perchè cmq di km ne avrebbe avuti di più).
ci ho perso dei soldi? si. Li ho persi davvero? No, li ho investiti nella mia passione. Ho ricordi bellissimi con quell'auto, ferie con amici, vacanze on the road su è giù per l'italia. Le passioni costano, se inizi a vedere la passione come profitto, per me, smetti di vivere la passione, e allora forse è meglio che cambi passione.


scusami per un altro pippone.

ma no ripeto, sono io che scrivo di getto e spesso non mi faccio capire; nessun pippone tranquillo; non credo nel fare soldi con le auto, la lotus è un giocattolo e mi aspetto che sia a perdere; se perde meno son più contento, tutto qui beer2

è che ogni tanto mi devo sfogare perchè quando apro l'home banking mi viene proprio male al cuorehammer
Offline IlBrighella  
#103 Inviato : lunedì 27 giugno 2022 17.23.30(UTC)
IlBrighella

Rank: Ace driver

Iscritto: 18/03/2011(UTC)
Messaggi: 1,224
Scrive da: Longobardia

Ha ringraziato: 74 volte
E' stato ringraziato: 146 volte in 97 messaggi
ma la vera curiosità mia è come si conciliano queste cifre con quanto viene sbandierato a bruxelles e dai tozzi di turno. io non ho risposte, e in questo caso è senz'altro vero che non ne so nulla. ma mi pare che l'andazzo sia segnato, anche se SPERO DI SBAGLIARMI, per ovvie ragioni. voi non credete al blocco di produzione tra 10 anni? e se arrivassero prima le limitazioni alla circolazione? tutto questo non inciderà pesantemente su queste quotazioni? se il blocco annunciato arriverà, quando ci si potrebbe attendere una decisa inversione di rotta? avrà senso comprare una termica nel 2028 sapendo che a breve sarà quasi irrivendibile? certo chi carrella il problema non se lo pone, ma mercato e quotazioni non cedo si baseranno su 4 pistaioli accaniti (senza offesa ci mancherebbe)

era questo il senso del mio intervento..

un'altra curiosità..dicono che dovranno trentuplicare (più o meno) le colonnine di ricarica, e piazzarle diffusamente lungo tutta la rete autostradale; ma come si concilia una ricarica durante un viaggio? alla pompa in 5 minuti rifornisco pago e ho pure tempo per cambiare l'acqua, ma con l'elettrico? bisognerà programmare le soste tipo furio? mezz'ora a bologna, mezz'ora a viterbo?
e in tutto questo che fine faranno i benzinai??

Modificato dall'utente lunedì 27 giugno 2022 17.27.50(UTC)  | Motivo: Non specificato

thanks Un utente ha ringraziato IlBrighella per questo utile messaggio
Solo il 27/06/2022(UTC)
Offline FrancoZ  
#104 Inviato : lunedì 27 giugno 2022 18.03.34(UTC)
FrancoZ


Rank: Administration

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 23,592
Scrive da: Treviso

Ha ringraziato: 4254 volte
E' stato ringraziato: 13747 volte in 5761 messaggi
Le auto "termiche" non si potranno più vendere a partire dal 2035 o più probabilmente 2040, visto che si stanno muovendo i paesi come Germania, Francia e Italia in questo senso; paesi che hanno paura di perdere soldi da una riconversione industriale che nessuno sa bene come attuare. Il provvedimento non è ancora stato approvato definitivamente.

Se anche nel 2035 o 2040 non si potranno più comprare auto inquinanti di sicuro potranno circolare tutte le altre. L'Europa non è solo Italia, Germania, Francia e paesi del nord, ma è anche tutto l'est Europeo dov'è impossibile convertire il parco auto in tempi così rapidi, semplicemente perché non basterebbe tutto il PIL nazionale per farlo.
Magari ci saranno anche Turchia, Macedonia del Nord, Montenegro, Serbia, Albania, Moldavia e Ucraina, con problemi ancor maggiori.
Ci dimentichiamo troppo spesso di loro.

I cittadini che attualmente sono in età lavorativa saranno morti di vecchiaia od avranno smesso di guidare quando saranno davvero costretti a girare esclusivamente con l'auto elettrica.

In questo momento in Australia ci sono dei problemi energetici molto seri causati da un mix di aumento di consumi (è iniziato l'inverno ed in più l'elettrificazione avanza), tetto al prezzo dell'energia, ecc, ecc... https://www.9news.com.au...c-4bce-8bfd-9a39ca9a6602
Nessuno ne parla qui perché l'Australia è più lontana dell'Ucraina, ma il problema fra sei mesi probabilmente interesserà anche il nostro emisfero aggiungendo ulteriori fattori di complessità al quadro attuale (non che questi che ho scritto siano tutti!)

Quindi... non farti domande, prevedere il futuro anche di un solo mercato come quello dell'automobile è impossibile.
Se hai studiato economia, ricorderai qualche dimostrazione di matematica finanziaria dove si prova che "battere il mercato" con le proprie previsioni è sostanzialmente impossibile, si finisce immancabilmente per sbagliare e perdere soldi rispetto a chi compra un po' di tutto e gode quindi del rendimento medio di borsa.
E' così anche con le auto, con l'aggravante che se pensi di vendere prima del tempo una macchina sportiva per anticipare il mercato ti perdi anche il divertimento di guidarla.
To most people, the purpose of the object is now secondary. It is the value its primary raison d'être. Which to me is a little bit sad, because if you are not driving it, then you are missing the most important dimension.

Simon Kidston
thanks Un utente ha ringraziato FrancoZ per questo utile messaggio
Ale.G il 27/06/2022(UTC)
Offline Ale.G  
#105 Inviato : lunedì 27 giugno 2022 18.09.01(UTC)
Ale.G

Rank: Ace driver

Iscritto: 06/08/2019(UTC)
Messaggi: 2,446
Italy
Scrive da: Udine

Ha ringraziato: 1094 volte
E' stato ringraziato: 605 volte in 404 messaggi
Io aggiungerei, come dicevano i vecchi:

“Beat cui che le vif”

Transiate:

“Beato chi sarà vivo” ed aggiungo, meno seghe, godiamo ora di questi veicoli e quello che capiterà amen.
Inviato : mercoledì 24 giugno 2020 15.15.37
Postato in origine da: Ale.G Vai al messaggio citato
Ovviamente ha più di 20 anni e può capitare l'imprevisto... ma ormai quello che doveva rompersi si è rotto immagino book6 afro



”Fai del tuo meglio, fallo prima degli altri, fallo subito”
Offline IlBrighella  
#106 Inviato : lunedì 27 giugno 2022 18.38.48(UTC)
IlBrighella

Rank: Ace driver

Iscritto: 18/03/2011(UTC)
Messaggi: 1,224
Scrive da: Longobardia

Ha ringraziato: 74 volte
E' stato ringraziato: 146 volte in 97 messaggi
Postato in origine da: FrancoZ Vai al messaggio citato
Le auto "termiche" non si potranno più vendere a partire dal 2035 o più probabilmente 2040, visto che si stanno muovendo i paesi come Germania, Francia e Italia in questo senso; paesi che hanno paura di perdere soldi da una riconversione industriale che nessuno sa bene come attuare. Il provvedimento non è ancora stato approvato definitivamente.

Se anche nel 2035 o 2040 non si potranno più comprare auto inquinanti di sicuro potranno circolare tutte le altre. L'Europa non è solo Italia, Germania, Francia e paesi del nord, ma è anche tutto l'est Europeo dov'è impossibile convertire il parco auto in tempi così rapidi, semplicemente perché non basterebbe tutto il PIL nazionale per farlo.
Magari ci saranno anche Turchia, Macedonia del Nord, Montenegro, Serbia, Albania, Moldavia e Ucraina, con problemi ancor maggiori.
Ci dimentichiamo troppo spesso di loro.

I cittadini che attualmente sono in età lavorativa saranno morti di vecchiaia od avranno smesso di guidare quando saranno davvero costretti a girare esclusivamente con l'auto elettrica.

In questo momento in Australia ci sono dei problemi energetici molto seri causati da un mix di aumento di consumi (è iniziato l'inverno ed in più l'elettrificazione avanza), tetto al prezzo dell'energia, ecc, ecc... https://www.9news.com.au...c-4bce-8bfd-9a39ca9a6602
Nessuno ne parla qui perché l'Australia è più lontana dell'Ucraina, ma il problema fra sei mesi probabilmente interesserà anche il nostro emisfero aggiungendo ulteriori fattori di complessità al quadro attuale (non che questi che ho scritto siano tutti!)

Quindi... non farti domande, prevedere il futuro anche di un solo mercato come quello dell'automobile è impossibile.
Se hai studiato economia, ricorderai qualche dimostrazione di matematica finanziaria dove si prova che "battere il mercato" con le proprie previsioni è sostanzialmente impossibile, si finisce immancabilmente per sbagliare e perdere soldi rispetto a chi compra un po' di tutto e gode quindi del rendimento medio di borsa.
E' così anche con le auto, con l'aggravante che se pensi di vendere prima del tempo una macchina sportiva per anticipare il mercato ti perdi anche il divertimento di guidarla.


grazie della spiega, tendenzialmente è quel che mi dico pure io, eppure ste limitazioni mi fan paura, basta un sindaco che si mette di traverso lungo il tragitto casa-lavoro per incasinarti la vita; questi son matti.
avevo capito che la circolazione sarebbe continuata, ma con quali/quante limitazioni? ne varrà ancora la pena? per me no, ma ovvio ognuno ha le sue preferenze
cmq era semplice curiosità e pour parler, mai pensato di farci un ghello con queste considerazioni, figuriamoci; ofelè fa el to mestè, qui si dice
Offline FrancoZ  
#107 Inviato : martedì 28 giugno 2022 7.50.38(UTC)
FrancoZ


Rank: Administration

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 23,592
Scrive da: Treviso

Ha ringraziato: 4254 volte
E' stato ringraziato: 13747 volte in 5761 messaggi
Il parlamento europeo ha preso solo una decisione politica che va tradotta in legge. E' un'indicazione "pesante", non è che il voto dell'assemblea possa cadere nel vuoto, c'è solo da capire se sarà applicata nel 2035 o nel 2040, come dalle ultime pressioni dei paesi più coinvolti nella produzione di auto e nell'indotto.
Allo stato attuale, delle limitazioni si occuperanno i singoli paesi o le autorità locali, dove hanno le competenze per farlo, come in Italia.
E' estremamente improbabile che le vecchie auto saranno mai definitivamente escluse dalla circolazione e questo per motivi socio-economici. Pensiamo a chi non ha le risorse per comprare le auto nuove, che sia cittadino di una nazione ricca o di una nazione povera. In Bulgaria, paese più povero della Comunità (se non ne entreranno altri), gli stipendi sono di 300 Euro al mese. La gente non vive male: tutti hanno poco, ma delle cose essenziali non gli manca nulla. Hanno una casa col riscaldamento (d'inverno fa freddo!) una macchina, un lavoro, un telefonino. Tutto vecchio ed economico, ma ce l'hanno. Non essendo mai stati ricchi non hanno vissuto il dramma delle crisi. Certo, non sono contenti della loro situazione quando vedono come si vive in Italia, ma non sono affatto disperati, anzi, dal punto di vista delle relazioni sociali stanno decisamente meglio di noi. Come si può pensare che fra 15 anni il reddito in Stati così sarà talmente aumentato da far comprare a tutti un'auto da 40.000 Euro, cioè 130 mesi di stipendio?
Le vecchie auto dovranno per forza circolare ancora molto, molto a lungo.
Anche se abbiamo il reddito di cittadinanza, molte famiglie italiane sono in una situazione del genere. Togliergli la macchina vuol dire in sostanza impedirgli di muoversi, quindi di lavorare e di vivere, perché al giorno d'oggi mi rendo conto che poter andare al lavoro in bicicletta o andare a fare la spesa a piedi è un privilegio.
Certo che qualche sindaco potrebbe farlo, ma il momento politico degli invasati dell'ambiente che poi fan più danno che altro pare fortunatamente finito.
La questione ambientale è un argomento urgente ed estremamente complesso che non si può gestire per ideologie, va gestito con competenze approfondite che vanno ben oltre quelle di un sindaco e di un geometra comunale che sanno solo di autorizzazioni a costruire. Parlando con un esperto di urbanistica e viabilità, per esempio, vieni a sapere che quando i centri città sono inquinati al punto da compromettere la salute degli abitanti l'UNICO modo di risolvere la questione è togliere i parcheggi, lasciando solo quelli per disabili. Nel mondo è stato provato di tutto, ma solo questa soluzione fa prendere i mezzi pubblici o la bicicletta. Nessun Comune italiano ha il coraggio di andare in tale direzione, qui a Treviso, anzi, si parla di un nuovo parcheggio sotterraneo in pieno centro, costosissimo, pure, perché la città è ricca di acqua a pochissimi metri di profondità. Con altri parcheggi appena fuori dalle mura cittadine che non si riempiono MAI, nemmeno durante il periodo natalizio.
Ecco, se i sindaci cominciassero per qualche motivo con ordinanze cervellotiche di limitazioni del traffico discriminando i veicoli più vecchi rispetto ai più nuovi è SICURO che la questione di uguaglianza si porrebbe ed interverrebbe lo stato centrale o addirittura la Comunità Europea con un provvedimento che limiterebbe sì il traffico, ma in modo da far circolare tutti.

Alla fine di questo (parzialissimo) discorso però vedi che ci sono un sacco di punti in cui si è a un bivio: 2035 o 2040? I sindaci si comporteranno ragionevolmente e saremo limitati in modi discriminatori, ma leggeri come adesso oppure la questione si complicherà e passerà allo Stato o alla Comunità e allora saremo limitati tutti in modo uguale?
La politica gestirà la questione in modo ragionevole o fra qualche lustro ci sarà un'altra ondata di ignorant-ambiental-populismo che ridurrà tutti a piedi, anche chi ha un'Euro 5? Un altro imprevisto come il Covid cosa comporterebbe?
Troppe, troppe variabili e ne ho elencate solo alcune a caso, basta sbagliare la previsione di una soltanto e si finisce completamente fuori strada.
Tanto vale guidare l'auto che ci piace in questo momento, pensando che tanto se la si tira contro un muro tutti i discorsi sulla convenienza vanno a farsi benedire in un attimo, anche se si ha la kasko.
To most people, the purpose of the object is now secondary. It is the value its primary raison d'être. Which to me is a little bit sad, because if you are not driving it, then you are missing the most important dimension.

Simon Kidston
thanks 4 utenti hanno ringraziato FrancoZ per questo utile messaggio.
PaoloZ il 28/06/2022(UTC), Ale.G il 28/06/2022(UTC), roby84 il 28/06/2022(UTC), zaimon il 28/06/2022(UTC)
Offline gozer 1.4  
#108 Inviato : martedì 28 giugno 2022 8.55.45(UTC)
gozer 1.4

Rank: Pro driver

Iscritto: 18/07/2012(UTC)
Messaggi: 713
Italy
Scrive da: roma

Ha ringraziato: 55 volte
E' stato ringraziato: 94 volte in 83 messaggi
Ripeto che ad oggi ancora si investe in nuove raffinerie.
Non impianti per polimeri o fertilizzanti, ma per carburanti.
Se lo fanno, stimano di venderne ancora per una quarantina di anni.
Feed RSS  Feed Atom
Utenti che leggono la discussione
8 Pagine«<45678>
Vai al forum  
Tu NON puoi creare discussioni in questo forum.
Tu NON puoi rispondere alle discussioni in questo forum.
Tu NON puoi cancellare messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi in questo forum.