logo
Benvenuto, ospite. Per favore accedi o registrati per attivare tutte le funzioni: Accedi o Registrati.

Notifica

Icon
Error

17 Pagine123>»
Condividi
Opzioni
Vai all'ultimo messaggio Vai al primo messaggio non letto
Offline sandiego  
#1 Inviato : domenica 10 novembre 2013 19.53.45(UTC)
sandiego

Rank: Pro driver

Iscritto: 21/07/2013(UTC)
Messaggi: 842
Italy

Ha ringraziato: 289 volte
E' stato ringraziato: 213 volte in 103 messaggi
vorrei capire una cosa: ma quando voi andate in pista .... alivello assicurativo come provvedete?

la mia assicurazione NON copre l' uso della vettura in pista/circuiti.

quindi vorrei comprendere:

A - se e come assicurate la copertura di eventuali danni che potrebbe subire il vostro mezzo?

B - se e come assicurate la copertura di eventuali danni fatti ad altre vetture?

C - se e come assicurate la copertura di eventuali danni che potreste voi stessi subire (tutela autista)?
Offline Nrg17  
#2 Inviato : domenica 10 novembre 2013 20.21.38(UTC)
Nrg17

Rank: Gentleman driver

Iscritto: 17/02/2013(UTC)
Messaggi: 161
Italy
Scrive da: Ferrara

Ha ringraziato: 12 volte
E' stato ringraziato: 10 volte in 10 messaggi
In pista DEVI avere un'assicurazione, e dovrebbe essere una cosa obbligatoria e verificata al challenge.

O assicurazione stradale, o tesseramento velocita'.

Se fai male a qualcuno NE RISPONDI TE (contrariamente a quanto si dice), idem se gli vai addosso e gli ammacchi l'auto.

Per questo evito giornate troppo pubblicizzate o con promozioni... vedi arrivare wannabe piRloti carrellati senza assicurazione ne tesseramento e non hanno alcuna "usta" in pista.
Offline sandiego  
#3 Inviato : domenica 10 novembre 2013 21.34.55(UTC)
sandiego

Rank: Pro driver

Iscritto: 21/07/2013(UTC)
Messaggi: 842
Italy

Ha ringraziato: 289 volte
E' stato ringraziato: 213 volte in 103 messaggi
Postato in origine da: Nrg17 Vai al messaggio citato
In pista DEVI avere un'assicurazione, e dovrebbe essere una cosa obbligatoria e verificata al challenge.

O assicurazione stradale, o tesseramento velocita'.

Se fai male a qualcuno NE RISPONDI TE (contrariamente a quanto si dice), idem se gli vai addosso e gli ammacchi l'auto.

Per questo evito giornate troppo pubblicizzate o con promozioni... vedi arrivare wannabe piRloti carrellati senza assicurazione ne tesseramento e non hanno alcuna "usta" in pista.


è mia intenzione assicurare tutte e 3 le situazioni che sopra prospettavo.
proprio perchè sono ben a conoscenza del fattop che l'assicurazione tradizionale NON copre l'uso pista/racing.

e proprio perchè mi stavo avvicinando alla possibilità di andare in pista, volevo capire voi nella pratica come vi tutelate?

avete qualche link?
suggerimenti?
compagnie assicurative che propongono "pacchetti tutelanti per pista/racing"?







Offline Nrg17  
#4 Inviato : domenica 10 novembre 2013 21.59.47(UTC)
Nrg17

Rank: Gentleman driver

Iscritto: 17/02/2013(UTC)
Messaggi: 161
Italy
Scrive da: Ferrara

Ha ringraziato: 12 volte
E' stato ringraziato: 10 volte in 10 messaggi
Ti sbagli, l'assicurazione COPRE nei circuiti in caso di "circolazione turistica", ma NON COPRE in caso di competizione (tesseramento necessario).

In pratica la pista e' vista come un parcheggio.

Tutti noi ci rechiamo in pista con la sola RCA e se non partecipi a competizioni (partenze in griglia), basta e avanza
Offline sandiego  
#5 Inviato : domenica 10 novembre 2013 22.05.03(UTC)
sandiego

Rank: Pro driver

Iscritto: 21/07/2013(UTC)
Messaggi: 842
Italy

Ha ringraziato: 289 volte
E' stato ringraziato: 213 volte in 103 messaggi
Postato in origine da: Nrg17 Vai al messaggio citato
Ti sbagli, l'assicurazione COPRE nei circuiti in caso di "circolazione turistica", ma NON COPRE in caso di competizione (tesseramento necessario).

In pratica la pista e' vista come un parcheggio.

Tutti noi ci rechiamo in pista con la sola RCA e se non partecipi a competizioni (partenze in griglia), basta e avanza


davvero?

non sapevo!

devo rileggere attentamente tutte le clausole dell'assicurazione della mia vettura.

quindi se volessi particpare a: trackday, pista libera ed eventi simili "non competitivi" posso andare TRANQUILLO senza dover fare nulla?


Offline GiuseppeS  
#6 Inviato : domenica 10 novembre 2013 22.15.27(UTC)
GiuseppeS

Rank: World Champion

Iscritto: 14/07/2012(UTC)
Messaggi: 6,700
Scrive da: Nardò

Ha ringraziato: 1071 volte
E' stato ringraziato: 1691 volte in 1137 messaggi
Postato in origine da: sandiego Vai al messaggio citato
davvero?

non sapevo!

devo rileggere attentamente tutte le clausole dell'assicurazione della mia vettura.

quindi se volessi particpare a: trackday, pista libera ed eventi simili "non competitivi" posso andare TRANQUILLO senza dover fare nulla?




Secondo me vi sfugge qualcosa.......secondo quale codice può essere regolamentato un sinistro in pista........destra ,sinistra,carreggiata ,precedenza........sono concetti che diventano astratti.......
Offline Nrg17  
#7 Inviato : domenica 10 novembre 2013 22.40.10(UTC)
Nrg17

Rank: Gentleman driver

Iscritto: 17/02/2013(UTC)
Messaggi: 161
Italy
Scrive da: Ferrara

Ha ringraziato: 12 volte
E' stato ringraziato: 10 volte in 10 messaggi
Beh se vai contro una cancellata, un palo o tamponi un auto in parcheggio?

Chi ha la precedenza su chi?

Ovvio che in pista bisogna essere in amicizia e riconoscere le proprie colpe... altrimenti si puo' iniziare una causa con indagini, ecc... cose gia' sentite nella circolazione delle moto
Offline smumble  
#8 Inviato : domenica 10 novembre 2013 22.44.49(UTC)
smumble

Rank: Ace driver

Iscritto: 04/08/2012(UTC)
Messaggi: 2,719
United Kingdom

Ha ringraziato: 486 volte
E' stato ringraziato: 615 volte in 440 messaggi
No NRG la RCA non copre in pista... Esattamente come non copre in qualsiasi proprietà privata.
Semplicemente ognuno si paga il suo se succede qualcosa.
Unica eccezione il ring, nelle giornate aperte al pubblico e a meno di esclusione dall'assicurazione.

Per essere coperto ti tocca fare un'assicurazione apposta e costicchia... Io ne ho una, ma siamo sui 3/400 euro a giornata, per due persone, singola auto
Offline sandiego  
#9 Inviato : domenica 10 novembre 2013 22.46.17(UTC)
sandiego

Rank: Pro driver

Iscritto: 21/07/2013(UTC)
Messaggi: 842
Italy

Ha ringraziato: 289 volte
E' stato ringraziato: 213 volte in 103 messaggi
allora,

scusatemi un attimo!

cerchiamo di fare maggiore chiarezza e ANALIZZIAMO la questione non in modo astratto.
perchè altrimenti giustamente il caso teorico poi magari non ha attinenza al caso concreto.

caso concreto:
ho una vettura regolarmente omologata e assicurata (RCA obbligatoria + tutela infortuni conducente) per la libera circolazione stradale con l' assicurazione "Reale Mutua" (contratto "AutoMia Reale - Reale Mutua"


la questione verte sulle tre domande poste ad inizio discussione:
tutela danni mia vettura + tutela danni altre vetture + tutela infortuni conducente
in caso di uso della vettura in pista (=area privata) per semplici giri/trackday e ma NON per gare/competizioni.



---

tanto premesso, ho trovato il contratto previsto dalla mia compagnia assicurativa: Reale Mutua.

qui si trovano info schamtiche relative al contratto "AutoMia Reale - Reale Mutua"
http://www.realemutua.it...i/col1/auto/automia.html

e qui invece si può scaricare tutto il contratto
http://www.realemutua.it...vo%20-%20AUTOVETTURE.pdf

ed è interessante leggere alcuni passaggi nel pdf:


- relativamente alla "RCA":


pag. 6
Estensioni della copertura
Sono previste le seguenti estensioni (!!) alla garanzia di Responsabilità Civile
obbligatoria disciplinata dal Codice delle Assicurazioni:
– circolazione in aree private; (!!)
– operazioni di carico e scarico;
– responsabilità civile dei terzi trasportati.


pag.13
La garanzia è operante anche per i danni causati dalla circolazione del veicolo in
aree private, ad eccezione delle zone aeroportuali sia civili sia militari
non equiparate a pubbliche.

Non sono assicurati i rischi della responsabilità per danni causati dalla partecipazione
del veicolo a gare o competizioni sportive (!!), alle relative prove ufficiali e alle verifiche preliminari e finali previste nel regolamento particolare di gara. (!!)


pag. 73 e 79
Le garanzie non sono valide:
per fatti derivanti da partecipazione a gare o competizioni spor-
tive e relative prove, salvo che si tratti di gare di pura regolarità
indette dall’ACI;


- relativamente alla "tutela conducente" viene detto che:

pag. 86
Reale Mutua non indennizza gli infortuni derivanti:
a. dalla partecipazione a corse, gare o competizioni (!!) e relative prove
e allenamenti; (!!)


---

CONCLUSIONI:
sembrerebbe che, sulla base di quanto si legge nel pdf, la mia assicurazione copre anche quindi prove libere, trackday, giri in pista ...purchè non siano relativi a gare/competizioni.

confermate queste mie conclusioni???


(questo però NON vuol dire che tutte le assicurazioni RCA sono uguali e quindi andrebbero lette sempre tutte le clausole prima di fare le giuste considerazioni.)
Offline smumble  
#10 Inviato : domenica 10 novembre 2013 22.55.37(UTC)
smumble

Rank: Ace driver

Iscritto: 04/08/2012(UTC)
Messaggi: 2,719
United Kingdom

Ha ringraziato: 486 volte
E' stato ringraziato: 615 volte in 440 messaggi
A prima vista sembrerebbe di si.occhio che il challenge per quanto "non c'è competizione" :) è considerata competitiva
Offline sandiego  
#11 Inviato : domenica 10 novembre 2013 23.00.25(UTC)
sandiego

Rank: Pro driver

Iscritto: 21/07/2013(UTC)
Messaggi: 842
Italy

Ha ringraziato: 289 volte
E' stato ringraziato: 213 volte in 103 messaggi
Postato in origine da: smumble Vai al messaggio citato
A prima vista sembrerebbe di si.occhio che il challenge per quanto "non c'è competizione" :) è considerata competitiva


cioè?????

...se magari FrancoZ ci legge e vuol intervenire...! blue
Offline Nrg17  
#12 Inviato : domenica 10 novembre 2013 23.03.32(UTC)
Nrg17

Rank: Gentleman driver

Iscritto: 17/02/2013(UTC)
Messaggi: 161
Italy
Scrive da: Ferrara

Ha ringraziato: 12 volte
E' stato ringraziato: 10 volte in 10 messaggi
Direi che sia quanto ti ho scritto prima... e direi che valga per tutte le assicurazioni... non credo che la tua regali queste situazioni senza motivo ;)

@ smumble: 500 euro a giornata... diciamo che hai soldi da buttare... ti basterebbe una comune tessera da velocita' e sei risarcito anche in caso di infortunio o peggio ;)
Offline lane  
#13 Inviato : domenica 10 novembre 2013 23.05.02(UTC)
lane

Rank: Gentleman driver

Iscritto: 16/10/2011(UTC)
Messaggi: 288
Scrive da: Italy

Ha ringraziato: 1 volte
E' stato ringraziato: 35 volte in 32 messaggi
Ognuno paga per i propri danni.
Offline Nrg17  
#14 Inviato : domenica 10 novembre 2013 23.05.47(UTC)
Nrg17

Rank: Gentleman driver

Iscritto: 17/02/2013(UTC)
Messaggi: 161
Italy
Scrive da: Ferrara

Ha ringraziato: 12 volte
E' stato ringraziato: 10 volte in 10 messaggi
Ogniuno paga i propri danni ok, ma fai male ad uno per colpa tua, e questo ti fa causa (ed e' un suo diritto farlo), te sei rovinato... e pure il circuito per non aver controllato che tu sia stato a posto con i documenti (vedi circolazione turistica targa e rca obbligatori).

Postato in origine da: smumble Vai al messaggio citato
A prima vista sembrerebbe di si.occhio che il challenge per quanto "non c'è competizione" :) è considerata competitiva




Se lo fosse, non potremmo correre senza abbigliamento, esami, visite mediche e tesseramento velocita' pista
Offline calimerus  
#15 Inviato : domenica 10 novembre 2013 23.08.32(UTC)
calimerus

Rank: Ace driver

Iscritto: 18/01/2012(UTC)
Messaggi: 1,284
Scrive da: Milano

Ha ringraziato: 70 volte
E' stato ringraziato: 420 volte in 223 messaggi
Considera che, nel dubbio, l'assicurazione non paga.. e se può si attacca a qualunque cavillo per, anche nel torto, non pagare. Il loro lavoro è farsi pagare i premi, non dare i soldi a te.

Quindi, o ti fai un'assicurazione ad hoc per la pista, oppure, consapevole delle pene in cui incorre chi dichiara il falso:

A - se e come assicurate la copertura di eventuali danni che potrebbe subire il vostro mezzo?

Se hai la casco, con destrezza trasporti la vettura altrove.. possibilmente lontana da un circuito

B - se e come assicurate la copertura di eventuali danni fatti ad altre vetture?

Vi mettete d'accordo sulla "ipotetica" via e dinamica nella quale sarebbe avvenuto il sinistro.. se siete dei Gentlemen.. oppure vale la regola del "ognuno si paga i danni suoi" che sia 500 o Porche nel cul... te lo pigli lo stesso.

C - se e come assicurate la copertura di eventuali danni che potreste voi stessi subire (tutela autista)?

Polizza infortuni, controllando bene le esclusioni. Io ad esempio ce l'ho scorporata da quella dell'auto.. perchè mi conviene e perchè anche a detta dello stesso assicuratore, dato che non è negli interessi dell'assicurazione risarcirti, meglio sempre avere tutela legale e infortuni separate da quella dell'auto per evitare "conflitti d'interessi"
408 cv per tonnellata... gggggggg

Calimerus channel --> http://www.youtube.com/user/Calimerus
Offline GiuseppeS  
#16 Inviato : domenica 10 novembre 2013 23.11.34(UTC)
GiuseppeS

Rank: World Champion

Iscritto: 14/07/2012(UTC)
Messaggi: 6,700
Scrive da: Nardò

Ha ringraziato: 1071 volte
E' stato ringraziato: 1691 volte in 1137 messaggi
Postato in origine da: Nrg17 Vai al messaggio citato
Beh se vai contro una cancellata, un palo o tamponi un auto in parcheggio?

Chi ha la precedenza su chi?

Ovvio che in pista bisogna essere in amicizia e riconoscere le proprie colpe... altrimenti si puo' iniziare una causa con indagini, ecc... cose gia' sentite nella circolazione delle moto


Gli esempi che fai sono sintomatici del fatto che in concreto non ci sono casi di riferimento che possano valere per la pista come per la strada........se vai contro un guardrail in pista come contro un palo in strada l assicurazione non c entra....in un parcheggio di un autodromo non c e nessuna differenza,ma perché i concetti di precedenza Sono concreti...in un tamponamento in pista come interpreti la distanza di sicurezza?ma solo per fare un esempio.....
Offline Nrg17  
#17 Inviato : domenica 10 novembre 2013 23.12.13(UTC)
Nrg17

Rank: Gentleman driver

Iscritto: 17/02/2013(UTC)
Messaggi: 161
Italy
Scrive da: Ferrara

Ha ringraziato: 12 volte
E' stato ringraziato: 10 volte in 10 messaggi
Ci sarebbe una regolamentazione per la circolazione turistica...


L'assicurazione serve sopratutto se fai male a qualcuno.. un auto al massimo la paghi, una persona auguri... se e' un professionista poi...


Attenzione a scrivere "ogniuno paga il proprio" non e' cosi....
Offline sandiego  
#18 Inviato : domenica 10 novembre 2013 23.17.01(UTC)
sandiego

Rank: Pro driver

Iscritto: 21/07/2013(UTC)
Messaggi: 842
Italy

Ha ringraziato: 289 volte
E' stato ringraziato: 213 volte in 103 messaggi
altro esempio

Protezione al Volante - AXA
http://www.axa.it/auto_e...otezione_al_volante.aspx

in fondo pagina vi sono 4 pdf

in particolare nel pdf "Fascicolo informativo"
http://www.axa.it/docume...rotezione_al_volante.pdf
non ho trovato nulla di interessante

ma nel pdf "Esclusioni e rivalsa"
http://www.axa.it/docume...emi/RivalsaAlVolante.pdf
invece l'ho reputo interessante poichè si fa riferimento alle situazioni di esclusione:

- nel caso di danni causati a terzi durante una gara di velocità non autorizzata ai sensi dell’art. 03 del Decreto Legge 27 giugno 2003, n. 151 “Modifiche ed integrazioni al Codice della strada”, qualora al conducente siano state applicate in via definitiva le sanzioni previste dall’articolo stesso o dall’art. 141, comma 9 del vigente Codice della strada;
[=> gara di velocità non autorizzata = gara pirata non autorizzata]

- Non sono assicurati i rischi della responsabilità per i danni causati dalla partecipazione del veicolo a gare o competizioni sportive, alle relative prove nonché alle verifiche preliminari e finali previste nel regolamento particolare di gara.
[ => gare o competizioni sportive]


quindi anche con questa assicurazioe sembrerebbe essere coperti in giri pista/trackday!


inizio a pensare che, FERMO RESTANDO CHE LE ASSICURAZIONI SE POSSONO TROVARE UN CAVILLO PER NON PAGARE SARANNO BEN FELICI, andrebbero visti i singoli contratti e valutato caso per caso.
Feed RSS  Feed Atom
Utenti che leggono la discussione
Discussioni simili
Utilizzare la propria assicurazione IN PISTA. Sicuri sicuri che non si possa? (Bupo's bar "diamoci un Taglio")
di Donnie 16/05/2011 12.16(UTC)
17 Pagine123>»
Vai al forum  
Tu NON puoi creare discussioni in questo forum.
Tu NON puoi rispondere alle discussioni in questo forum.
Tu NON puoi cancellare messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi in questo forum.