logo
Benvenuto, ospite. Per favore accedi o registrati per attivare tutte le funzioni: Accedi o Registrati.

Notifica

Icon
Error

2 Pagine12>
Condividi
Opzioni
Vai all'ultimo messaggio Vai al primo messaggio non letto
Offline Mika The Flying Finn  
#1 Inviato : martedì 29 maggio 2018 18.01.06(UTC)
Mika The Flying Finn

Rank: Ace driver

Iscritto: 14/03/2011(UTC)
Messaggi: 2,115
Scrive da: Formulandia

Ha ringraziato: 1118 volte
E' stato ringraziato: 1111 volte in 489 messaggi
Sono molto orgoglioso di aver portato un po' di LLCC (verso il quale sarò per sempre debitore per avermi fatto migliorare le mie capacità di guida in pista) sul podio di una gara della Formula Junior, una delle categorie storiche dell'automobilismo a ruote scoperte, da qualche anno ritornata a bruciare gomme e benzina sulle piste italiane grazie all'amico Andrea Tosetti. Andrea ci ha creduto e ha riportato parecchie macchine ormai dimenticate nei garage dopo che la lungimiranza della CSAI aveva fatto morire la categoria più formativa e combattuta di sempre.

Podio Gara 2.jpg33077442_1615130301917795_3293243067007500288_n.jpg

Notare il logo LLCC sul mio cappellino!

Se continuerete a leggere questo post lo farete a vostro rischio e pericolo, potreste finire coinvolti come me in una storia bellissima ed entusiasmante e non riuscire più ad uscirne.

Luglio 2017: Andrea Tosetti mi invita a vedere al Tazio Nuvolari una gara della F.Junior, inserita nel contesto della Formula X Italian Series con altre monoposto come F.3, F.Renault, Griiip, Predator, Turismo, Legend Cars, in weekend di gara che vedono anche la presenza di diretta tv in streaming e riviste specializzate con oltre 100 macchine per ogni appuntamento. L'ambiente è bello, variegato, dai team con bilici e assistenza a privati con carrello e pochi mezzi. Io e Losna passiamo una piacevole e assolata domenica e tutto finisce lì. Sì finisce, buonanotte... direi inizia, non finisce. La scimmia inizia a farsi sentire, prima timida, poi sempre più forte, tentare di metterla a tacere si rivela difficile quanto vano.

Ottobre 2017: Andrea mi dice che potrei provare una F.Junior in un'occasione speciale: il ricordo di Alberto Baglioni, pilota deceduto per un malore il 16 ottobre 2016 a Cervesina, durante una gara al volante della sua ABR. Non me lo faccio ripetere due volte e, proprio lo stesso giorno, sulla stessa pista e con la stessa macchina, metto tuta e casco e provo finalmente questa Junior.



Dopo 25 minuti scendo dalla macchina entusiasta ma livido come se avessi dato del culattone a Mike Tyson dei tempi migliori mentre eravamo chiusi in una stanza senza uscita. Per l'ultima gara di campionato la macchina però è già affittata... e poi non ho la licenza... non ho fatto la visita medica. Vabbè, ci penseremo per il 2018.

Novembre 2017: Tosetti mi dice di aver trovato la Junior che fa per me. Non è ufficialmente in vendita, ma si può fare un tentativo. Organizza l'incontro con il presunto venditore e, 30 secondi dopo averla vista, ho già deciso di comprarla. E' in vendita ad un prezzo irrinunciabile, diciamo più o meno a 1/3 di una motomacchina di quelle che arrivano dall'UK come se fossero state restaurate da un meccanico di Kabul ubriaco. Caspita, un pezzo di storia dell'automobilismo italiano in ottime condizioni ad un prezzo abbordabilissimo. Male che vada, non dovessi fare il campionato, me la godrò in qualche giornata in pista. Insomma, torno con una macchina in più nel box.

Dopo un paio di uscite a Varano e Cervesina quest'inverno con temperature improponibili per chiunque fosse sano di mente, dopo aver passato le visite mediche e dopo aver preso la licenza UISP, eccomi pronto alla prima gara a Varano, a metà aprile. Purtroppo il grippaggio di un cuscinetto della frizione con conseguente distruzione di una parte del cambio nelle prove libere, mi costringono a rinviare il debutto. Fino a Magione.

33237560_1749340878466188_6574332832561233920_o.jpg

Prima gara della mia vita con qualifiche e partenza in griglia. In qualifica vado maluccio, testacoda al terzo giro nel curvone veloce, uscita nel prato, un filo nel vano motore si stacca e la macchina si ammutolisce. Qualifiche finite, ma l'unico giro decente mi permette di partire nono in griglia. Ragazzi, entrare in pista per allinearsi sullo schieramento, dove per 5 minuti sei fermo a pensare se stai facendo una cosa figa o se hai fatto una delle tante cazzate della tua vita, è piuttosto emozionante. Per fortuna ho il conforto e l'assistenza di un altro LLCC, Enrico Bicchi, che mi fa da ombrellina, meccanico e manager: tanta roba!

1' al via, fuori tutti, stranamente invece che avere i battiti a 300, sono assolutamente calmo, che strani scherzi fa il cervello... bandiera verde, si parte per il giro di ricognizione, scaldando freni e gomme come i piloti veri, che figata! Marco, stai attento a non esagerare e attaccare la macchina al rail nel giro di ricognizione, una roba da cambiare nome, cittadinanza e fisionomia.

Si arriva sullo schieramento, semaforo rosso, 4-5 interminabili secondi poi si spegne e si parte tutti in un frastuono incredibile. Parto così così, preoccupato più che altro di non stallare in partenza. Uno mi passa subito, l'altro mi affianca, tengo giù in staccata e lo tengo dietro. Due curve e ripasso anche quello che mi aveva fregato. Adrenalina a 1000, staccata del curvone dove mi sono girato in qualifica, esco dalla scia di quello davanti, freno, avvallamenti pazzeschi, la macchina saltella, arrivo lungo, tento di buttarla dentro lo stesso e... mi giro ancora. Meno male che Enrico mi ha detto, vai tranquillo i primi giri, prendi le misure. Certo, come no?

Riparto penultimo solo perchè un altro concorrente si è girato dietro di me, spaventato dal mio testacoda. Riaccendo la macchina, gli altri non li vedo nemmeno più, mannaggia, che pirla! Dopo un giro vedo qualcosa in lontananza, eccoli, giù il piede e proviamo la rimonta. Mi avvicino sempre più, li prendo, ne passo quattro o cinque e arrivo settimo sul traguardo, sesto in classifica perchè c'è anche una Super Junior davanti a me. Poteva andare peggio.

Coppi.JPG
Paolo Coppi, Paolo Collivadino (campione 2017) e Max Galli, tre col piede molto pesante.

Dai, il battesimo ormai c'è stato, per gara 2 sono ancora più tranquillo, posso fare bene. Meno male che non sono finito sesto in gara 1, altrimenti, con i primi 6 a schieramento invertito rispetto all'ordine di arrivo di gara 1, sarei partito in pole, con dei cani assatanati dietro di me che vanno ancora troppo forte rispetto al mio passo gara e che mi sarebbero passati anche sopra.

Partenza buona, cercando di non fare casini ma più aggressivo rispetto a gara 1, giri motore a 5.500 invece dei 4.000 di prima e infatti parto bene, nessuno mi affianca e mi metto a culo di Paolo Coppi, uno che corre da tantissimi anni e che ha esperienza in altre categorie e gare anche all'estero. 2 giri attaccato al cambio di quello davanti, poi inizia a guadagnare poco, 2-3 decimi al giro, ma inesorabilmente. Non mollo cercando di non fargli prendere troppo margine e tranquillità, il curvone stavolta mi dà una mano, lui arriva lungo, finisce per prati e io passo. Non avendo nessuno ai box che mi segnala la posizione, non so esattamente quanto sono, cerco solo di non sbagliare perchè i primi 4-5 se ne sono andati, sono il primo "degli altri". 14 giri sembrano pochi ma, quando devi farli tutti senza fare il minimo errore, non sono poi così pochi, abituato al ritmo Challenge dove ogni 3-4 giri rallenti per far riposare gomme, freni e pilota.
Continuo a guardare negli specchietti, con il timore che Coppi mi possa riprendere, visto che aveva più ritmo di me, ma non arriva e mi tranquillizzo cercando di tenere il mio passo senza strafare.

All'improvviso, bandiera rossa, rientro in pitlane e... sono solo. Dove sono tutti? Hanno dato rossa solo a me per qualche problema alla mia macchina? Guardo dietro e vedo altre macchine che rientrano. Chiedo e mi dicono che c'è l'ambulanza in pista, pezzi di macchine e olio ovunque! Ottimo, perfetto per prendere fiducia alla prima gara della mia vita!
E' successo che, all'uscita dell'ultima curva prima del traguardo, il quarto è salito sulle ruote del terzo cappottando 3-4 volte in pieno rettilineo. E' sotto shock, qualche livido, viene tolto dalla macchina e portato al centro medico ma, per fortuna, sta bene. La gara finisce qui, a -2 giri dalla fine.
A gara terminata, la gradita sorpresa che mi premia ben oltre i miei meriti, tolti dalla classifica i 2 coinvolti nell'incidente, finisco terzo. Soddisfazione enorme perchè inaspettata.

Considerazioni finali: devo ancora lavorare parecchio perchè i primi vanno veramente forte. E' una macchina che ha pochi cavalli e, proprio per questo, vanno sfruttati tutti fino all'ultimo, guidando al limite ma in modo pulito, freno, frizione, punta tacco, cambio ad H, ruotine da 175, insomma, tutto il contrario di come ero abituato con la mia Roadrunner con motore R1 e cambio sequenziale.

Se a qualcuno è venuta voglia di provare una Junior, lo faccia, si possono anche noleggiare. Poi però non prendetevela con me se non riuscirete più a farne a meno. Siete avvisati.

Se, nonostante i miei avvertimenti, volete saperne qualcosa di più, il 9 e 10 giugno, a Cremona c'è la prossima gara. Dovrebbe esserci anche la diretta streaming sul canale YouTube della Formula X Italian Series.

30705252_415571008904404_491868833948577355_n.jpg

Modificato dall'utente martedì 29 maggio 2018 22.30.56(UTC)  | Motivo: Non specificato

UserPostedImage

CARPE DIEM - "Life is too short to be ordinary"

thanks 33 utenti hanno ringraziato Mika The Flying Finn per questo utile messaggio.
LTS il 29/05/2018(UTC), Losna il 29/05/2018(UTC), rhencullen il 29/05/2018(UTC), Pierluigi il 29/05/2018(UTC), Alemazdina il 29/05/2018(UTC), FrancoZ il 29/05/2018(UTC), 4C125 il 29/05/2018(UTC), mughi il 29/05/2018(UTC), ortega il 30/05/2018(UTC), Finnico il 30/05/2018(UTC), Luis il 30/05/2018(UTC), GT il 30/05/2018(UTC), hardline il 30/05/2018(UTC), PaoloZ il 30/05/2018(UTC), LuFo R il 30/05/2018(UTC), Robi Semiasso il 30/05/2018(UTC), Ciavatta il 30/05/2018(UTC), RICCIO il 30/05/2018(UTC), Satz404 il 30/05/2018(UTC), katanga il 30/05/2018(UTC), HPDxxx il 30/05/2018(UTC), Otzi il 30/05/2018(UTC), Kaiser Soze il 30/05/2018(UTC), MANGYVER il 30/05/2018(UTC), Koba il 30/05/2018(UTC), Boxer il 30/05/2018(UTC), matmat il 31/05/2018(UTC), Supreme il 31/05/2018(UTC), .Stefan! il 08/06/2018(UTC), DarioG il 08/06/2018(UTC), Colin75 il 08/06/2018(UTC), Nonno il 09/06/2018(UTC), smumble il 09/06/2018(UTC)
Sponsor

Team Santilli

Offline piuma  
#2 Inviato : martedì 29 maggio 2018 18.04.01(UTC)
piuma

Rank: Ace driver

Iscritto: 07/06/2012(UTC)
Messaggi: 1,359
Italy
Scrive da: Viterbo

Ha ringraziato: 234 volte
E' stato ringraziato: 256 volte in 185 messaggi
Mitico🙋
thanks Un utente ha ringraziato piuma per questo utile messaggio
Mika The Flying Finn il 29/05/2018(UTC)
Offline IO  
#3 Inviato : mercoledì 30 maggio 2018 0.19.58(UTC)
IO

Rank: World Champion

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 4,603
Italy
Scrive da: R.S.I

Ha ringraziato: 111 volte
E' stato ringraziato: 432 volte in 294 messaggi
gia solo il fatto che hai detto che costano 1/3 di uno sfilatino mal cagato mi si sono illuminati gli occhi.... poi pero ..... tanto non si trovano piu e quindi mi sono salvato
Record ASSOLUTO per telaio 111 con semislick:

Varano 1.13,0
Vallelunga 1.47,5
Offline Mika The Flying Finn  
#4 Inviato : mercoledì 30 maggio 2018 6.02.13(UTC)
Mika The Flying Finn

Rank: Ace driver

Iscritto: 14/03/2011(UTC)
Messaggi: 2,115
Scrive da: Formulandia

Ha ringraziato: 1118 volte
E' stato ringraziato: 1111 volte in 489 messaggi
Si trovano, si trovano, basta cercare. Fino a metà anni 2000 c'erano 80 macchine ad ogni gara. Spulcia subito.it e gli annunci di altri siti racing e vedrai che si trovano. Ad un amico ho appena fatto comprare una Reggiani identica a quella gialla e argento che si vede in foto.
UserPostedImage

CARPE DIEM - "Life is too short to be ordinary"

Offline IO  
#5 Inviato : mercoledì 30 maggio 2018 8.05.44(UTC)
IO

Rank: World Champion

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 4,603
Italy
Scrive da: R.S.I

Ha ringraziato: 111 volte
E' stato ringraziato: 432 volte in 294 messaggi
alla modica cifra di? ma poi sono messe malissimo, c'e' da spendere un sacco di soldi per restaurarla etc etc etc.... vero? vero? vero? vero?
Record ASSOLUTO per telaio 111 con semislick:

Varano 1.13,0
Vallelunga 1.47,5
Offline hardline  
#6 Inviato : mercoledì 30 maggio 2018 8.18.14(UTC)
hardline


Rank: Venditore professionale

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 2,234
Switzerland
Scrive da: Laax, Svizzera

Ha ringraziato: 844 volte
E' stato ringraziato: 345 volte in 235 messaggi
Grande Mika! Domanda: la gestione dell'auto è tutta in mano tua, vero?
Offline PaoloZ  
#7 Inviato : mercoledì 30 maggio 2018 8.36.03(UTC)
PaoloZ

Rank: Pro driver

Iscritto: 29/10/2016(UTC)
Messaggi: 322
Scrive da: Gölem

Ha ringraziato: 266 volte
E' stato ringraziato: 127 volte in 72 messaggi
scimmia scimmia scimmia

...dimmi che c'è il video del ribaltamento che mi aiuti a desistere....

Classic Fisher Fury Blackbird - http://www.llcc.it/YetAn...aspx?g=posts&t=19389
Caterham Seven 620R (LEGO)
Offline Mika The Flying Finn  
#8 Inviato : mercoledì 30 maggio 2018 9.12.10(UTC)
Mika The Flying Finn

Rank: Ace driver

Iscritto: 14/03/2011(UTC)
Messaggi: 2,115
Scrive da: Formulandia

Ha ringraziato: 1118 volte
E' stato ringraziato: 1111 volte in 489 messaggi
@ IO: si trovano dai 5 ai 7k, dipende dal modello, dalle condizioni e dal culo che si ha nel trovare quella giusta. Gran parte dei ricambi sono Fiat, motore Fire 1.2 o 1.0, cambio Panda o Fiat 500-700 cc., freni, scatola guida e molti altri componenti sono Panda. La parte telaistica, ovviamente, è specifica dei singoli costruttori che erano Reggiani, Cavallini, Marabotto (la mia), Locatelli, Dywa e altri ma usano componenti (uniball e snodi vari) che sono normalmente in commercio.
Sistemarle costa molto meno di altre macchine. Per dire, la rottura della frizione mi ho danneggiato una parte del cambio Bacci che è venduto nuovo a 2.490 euri (una follia, secondo me). Ho quindi optato per un cambio Fiat 500-700 cc. trovandone 2 usati da un ricambista e pagandoli 90 euro l'uno. Ho revisionato le pompe freno, 7 euro il kit e ho le pompe nuove.

@ Hardline: no, io sono in grado di fare solo alcuni interventi più semplici, diciamo la normale manutenzione, l'assetto, mentre interventi più complicati come la sostituzione del cambio (che richiede comunque circa 3-4 ore) e della frizione, l'ho fatta fare da un meccanico, così come la revisione degli ammortizzatori che mi sta facendo la Oram.

@PaoloZ: no, il video del ribaltamento non c'è, quindi cerca pure una Junior angle angle angle
UserPostedImage

CARPE DIEM - "Life is too short to be ordinary"

thanks Un utente ha ringraziato Mika The Flying Finn per questo utile messaggio
PaoloZ il 30/05/2018(UTC)
Offline LuFo R  
#9 Inviato : mercoledì 30 maggio 2018 9.19.40(UTC)
LuFo R

Rank: Ace driver

Iscritto: 23/12/2011(UTC)
Messaggi: 1,121
Scrive da: Alma Mater Tergeste

Ha ringraziato: 58 volte
E' stato ringraziato: 536 volte in 285 messaggi
visto che sei dentro, se trovi chi noleggia faccelo sapere.
Offline Johnnyx  
#10 Inviato : mercoledì 30 maggio 2018 9.20.10(UTC)
Johnnyx

Rank: Ace driver

Iscritto: 14/03/2011(UTC)
Messaggi: 1,034
Italy
Scrive da: Genova

Ha ringraziato: 39 volte
E' stato ringraziato: 102 volte in 93 messaggi
La reggiani non costava poco se non ricordo male. Comunque e' vero; basta cercare e si trovano. Dai 5000 euro ai 7500. Dipende cos'hanno su. Il cambio bacci per esempio e' un ottimo upgrade. Comunque sono auto molto semplici. Direi molto piu' semplici dei pochi sfilatini che ho visto.
Speedster
Online 4C125  
#11 Inviato : mercoledì 30 maggio 2018 9.20.35(UTC)
4C125

Rank: World Champion

Iscritto: 04/05/2014(UTC)
Messaggi: 6,531
Italy
Scrive da: Piacenza

Ha ringraziato: 2131 volte
E' stato ringraziato: 1226 volte in 869 messaggi
Mika, com’è possibile che una “figata” come questo tipo di competizione ( a questi costi poi ) non sia molto popolata e promossa dagli appassionati ?
È una domanda seria....
Online GT  
#12 Inviato : mercoledì 30 maggio 2018 9.23.24(UTC)
GT

Rank: Ciski

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 6,378
Japan
Scrive da: Biella

Ha ringraziato: 2664 volte
E' stato ringraziato: 3930 volte in 1374 messaggi
Nel palmares dei Flying Finns si aggiunge un capitolo. Complimenti Marco :D
DPDM
その笑顔のためなら何だって出来るだろう
UserPostedImage
thanks Un utente ha ringraziato GT per questo utile messaggio
Mika The Flying Finn il 30/05/2018(UTC)
Offline FrancoZ  
#13 Inviato : mercoledì 30 maggio 2018 9.32.33(UTC)
FrancoZ

Rank: World Champion

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 19,588
Italy
Scrive da: Treviso

Ha ringraziato: 3002 volte
E' stato ringraziato: 9068 volte in 3894 messaggi
@Mika: 2.500 Euro per il cambio Bacci sono pure pochi, credo quasi "ci rimetta" a costruirlo oldtimer il punto è che non ha senso in una categoria del genere, concordo con te.


@4C125: Motivo 1 - Questo tipo di auto purtroppo non è più usato perché in FIA pensano che quando i ragazzini scendono dai kart debbano salire subito su un'auto con l'aerodinamica ed il cambio coi paddle al volante, saltando la fase dove si imparano il punta-tacco e la gestione del trasferimento di carico.
Poi succede come ad un tipo che conosco e che ha il figlio che corre con buoni risultati nella velocità su terra coi prototipi con motore da moto: gli regalano il noleggio e l'iscrizione a una gara con una Sierra Cosworth molto ben preparata, ma pur sempre con cambio ad H e frizione in rame, e rifiuta perché non la sa usare azz
E' un peccato, perché anche a costruirle nuove per rispettare le norme di sicurezza sempre aggiornate, sulle quali non discuto nemmeno quando sono esagerate, macchine del genere costerebbero comunque pochissimo rispetto alle classi "entry level" delle formula moderne.

E veniamo al motivo 2 - L'obiettivo ultimo di tutti i campionati minori è la Formula 1. E' anche giusto che le piccole formula abbiano l'architettura della serie maggiore, ma questo vuol dire telaio in carbonio, cambio coi paddle e aerodinamica. Cioè... costi.
Inoltre, la federazione deve anche dare una mano ai costruttori, da qui le nuove Formula 4, che hanno mandato in pensione tutta una serie di formulini che fino a pochissimi anni fa correvano nei vari campionati nazionali, e ora, pure quelli, sono fermi nei garage, molto più aggiornati, veloci e avanzati di questi, per giunta.
E' giusto tenere aggiornati i mezzi delle categorie "formative", sia dal punto di vista sicurezza, sia dal punto di vista tecnico, ma dico anche che andrebbe fatto con frequenza minore, specie per il lato tecnico. Far spendere 150.000 Euro di macchina ad un padre di famiglia di oggi per introdurre il figlio alla guida delle formula è semplicemente esagerato.

Motivo 3 - Non si tratta di un campionato CSAI, ma mi pare UISP e non gode della promozione della federazione (non discutiamo qui sul rapporto costi/benefici di quella promozione), quindi è normale che sia un po' "sotto traccia" e credo abbia anche difficoltà a girare negli autodromi maggiori (che visto il tipo di auto non è un problema) per il "conflitto" con CSAI che organizza la Formula 4 (tutt'altra cosa, certo, ma è così).
Però... i piloti ci corrono, ormai le informazioni girano su canali alternativi rispetto a quelli tradizionali, pure noi vecchiacci usiamo Internet.
Offline Mika The Flying Finn  
#14 Inviato : mercoledì 30 maggio 2018 9.38.06(UTC)
Mika The Flying Finn

Rank: Ace driver

Iscritto: 14/03/2011(UTC)
Messaggi: 2,115
Scrive da: Formulandia

Ha ringraziato: 1118 volte
E' stato ringraziato: 1111 volte in 489 messaggi
Postato in origine da: 4C125 Vai al messaggio citato
Mika, com’è possibile che una “figata” come questo tipo di competizione ( a questi costi poi ) non sia molto popolata e promossa dagli appassionati ?
È una domanda seria....


Beh, non molto popolata non direi, a Varano eravamo in 20, a Magione solo in 14 ma per via della distanza visto che la maggior parte dei concorrenti è del nord, a Cremona pare saremo in 22.

C'è la diretta streaming delle gare, oltre che promozione su vari canali tv, riviste e web. La Formula X Italian Series e LiveGP Communication hanno iniziato da soli 2 anni ma stanno facendo un lavoro egregio.
C'è sempre parecchia gente anche a vedere le gare e a gironzolare nel paddock.

Per il noleggio potete contattare l'organizzatore, Andrea Tosetti Borbotta (utente forum "tosè") oppure www.borbotta.com, e lui vi può dire chi le noleggia. Sarchio Racing dovrebbe averne una libera in questo momento, Fadini ha 2 macchine che non si sono ancora viste in pista e mi pare siano in vendita, Stilo Corse la noleggia solo per un paio di gare l'anno a Visconti, poi penso sia libera.

Questo video parla proprio della Junior di Stilo Corse, chi è interessato troverà informazioni utili.

UserPostedImage

CARPE DIEM - "Life is too short to be ordinary"

thanks 2 utenti hanno ringraziato Mika The Flying Finn per questo utile messaggio.
LuFo R il 30/05/2018(UTC), matmat il 31/05/2018(UTC)
Offline Ciavatta  
#15 Inviato : mercoledì 30 maggio 2018 9.44.32(UTC)
Ciavatta

Rank: Ace driver

Iscritto: 29/04/2011(UTC)
Messaggi: 1,506
Scrive da: Ciavatta's Garage

Ha ringraziato: 335 volte
E' stato ringraziato: 657 volte in 362 messaggi
Bello il motorsport birra, salsicce e ricambi Fiat, bravo Paolo! Così si fa, anzichè passare la vita a farsi le seghe mentali sull'aerodinamica, il sequenziale, le slick e compagnia cantante...

Tienici aggiornati con i racconti delle prossime uscite! drink2
"La stupidità altrui è una mancanza di rispetto nei confronti delle persone sane di mente" (cit. Elena)
thanks Un utente ha ringraziato Ciavatta per questo utile messaggio
Mika The Flying Finn il 30/05/2018(UTC)
Offline FrancoZ  
#16 Inviato : mercoledì 30 maggio 2018 9.54.06(UTC)
FrancoZ

Rank: World Champion

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 19,588
Italy
Scrive da: Treviso

Ha ringraziato: 3002 volte
E' stato ringraziato: 9068 volte in 3894 messaggi
Ehm... Ciavatta, ha appena scritto che anche lì ci sono i cambi che costano come mezza macchina. La competizione c'è ovunque, li ho visti un paio di volte a Rijeka e fanno sul serio, ma per fortuna! Le gare davvero a salsicce e birra finiscono molto presto perché chi si concentra su salsicce e birra non corre.
thanks Un utente ha ringraziato FrancoZ per questo utile messaggio
HPDxxx il 30/05/2018(UTC)
Offline Losna  
#17 Inviato : mercoledì 30 maggio 2018 10.56.49(UTC)
Losna

Rank: Liana

Iscritto: 24/03/2011(UTC)
Messaggi: 13,632
Scrive da: analfabeta

Ha ringraziato: 4922 volte
E' stato ringraziato: 5102 volte in 2974 messaggi
Mitico Santo Stilo! Nel 1984 mi noleggiò il Formula Monza 500cc per le ultime 4 gare dell'ultimo anno in cui si corse con le pettarelle (era già nata la F.Panda, oggi F.Junior).
Aveva una piccolissima officina buia in via Porpora a Milano e noleggiava le sue due F.Monza. Mi chiedeva 300mila lire a gara (allora le gare erano tutte sullo Junior di Monza, a due passi). Per la quarta gara non avevo i soldi, me la fece fare comunque e lo pagai poi subito dopo Natale. Era ed è un grande appassionato, uno di quelli che non si arricchiscono con le corse perché troppo "puri". L'ho rivisto negli anni alcune volte (anche l'anno scorso a Varano, faceva correre Visconti) con grande piacere.

L'anno scorso sono andato a vedere un paio di gare della Formula X Italian Series (3 categorie: F.Junior, F.Predator's e Formula X - cioè dalla F.3/F.2000/F.Renault, ma anche Radical e F.Gloria), ed ho noleggiato in prove libere due volte una F.Predator's. L'ambiente è ottimo, certo competitivo, ma anche amichevole. I piloti vanno dai 16enni ai circa 70enni.
Lo sfilatino logora chi non ce l'ha
Yes, I've got an age, but it keeps changing, so I ignore it.
Schiaccio tre pedali a caso, prendo a manate una leva e giro il volante di qua e di là: mi diverto un casino!
"... Losna, che vederlo al challenge è uno spettacolo, felice come un bimbo nella fabbrica dei giocattoli!!!" ©Feccia
Mi slittano gli ingranaggi
thanks Un utente ha ringraziato Losna per questo utile messaggio
Mika The Flying Finn il 30/05/2018(UTC)
Offline Mika The Flying Finn  
#18 Inviato : mercoledì 30 maggio 2018 11.05.26(UTC)
Mika The Flying Finn

Rank: Ace driver

Iscritto: 14/03/2011(UTC)
Messaggi: 2,115
Scrive da: Formulandia

Ha ringraziato: 1118 volte
E' stato ringraziato: 1111 volte in 489 messaggi
Salsicce e birra ci sono al sabato sera con le famose grigliate di Tosetti, bravo come organizzatore e come cuoco.
Si va a comprare carne, verdure e birre e si divide tra tutti i partecipanti, quasi tutti i piloti Junior sono presenti alla grigliata, è un modo per divertirsi e per conoscersi meglio.

Però, ha ragione Franco, in pista nessuno scherza, le salsicce finiscono al sabato sera. Anche se con questa macchina ho ancora poca esperienza (a Magione era la terza volta che la guidavo) sette stagioni di Challenge con sfilatini vari anche con potenze e prestazioni superiori alla Junior, mi hanno comunque insegnato qualcosa ma a Magione beccavo lo stesso più di 2 secondi al giro dai primi 4-5 piloti. Vuol dire che, conoscenza del mezzo e messa a punto, sono a livelli molto alti tra i più forti. C'è gente che corre in Junior da 20 anni, quando erano anche in 80 e 1 secondo più o meno voleva dire non arrivare nemmeno in finale.

@ Franco: cambi Bacci ce ne sono pochi, proprio perchè è un assurdo su una categoria di questo tipo dove, oltretutto, si parte in seconda e poi si usano solo terza e quarta. E si spaccano anche loro, come gli Alberta o gli Uboldi.
UserPostedImage

CARPE DIEM - "Life is too short to be ordinary"

Feed RSS  Feed Atom
Utenti che leggono la discussione
2 Pagine12>
Vai al forum  
Tu NON puoi creare discussioni in questo forum.
Tu NON puoi rispondere alle discussioni in questo forum.
Tu NON puoi cancellare messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi in questo forum.