logo
Benvenuto, ospite. Per favore accedi o registrati per attivare tutte le funzioni: Accedi o Registrati.

Notifica

Icon
Error

7 Pagine123>»
Condividi
Opzioni
Vai all'ultimo messaggio Vai al primo messaggio non letto
Offline AndreaT3  
#1 Inviato : venerdì 20 settembre 2019 10.19.22(UTC)
AndreaT3

Rank: Gentleman driver

Iscritto: 16/04/2018(UTC)
Messaggi: 66
Scrive da: italia

Ha ringraziato: 35 volte
E' stato ringraziato: 11 volte in 10 messaggi
Ciao ragazzi,
immaginate di conoscere un gruppo di giovani ingegneri meccanici Italici appassionati, che lavorano nel settore e con accesso a varie tecnologie di calcolo.
Adesso pensate ad uno sfilatino moderno, ma semplice e ovviamente leggero.
Inoltre, e questa è la cosa veramente difficile, immaginatelo economico. Niente monoscocca in carbonio e motori presi da esotici e costosi mezzi.(che tra l'altro nel panorama ci sono già).
Niente lavorazioni integrali dal pieno e roba da ricchi, che così sono bravi (quasi) tutti!

Un pò lo stile "locost" UK.
Come vorreste che progettassero il vostro "sfilatino"? Con che contenuti?
Scatenatevi!

Andrea


Offline HPDxxx  
#2 Inviato : venerdì 20 settembre 2019 10.26.35(UTC)
HPDxxx

Rank: World Champion

Iscritto: 27/07/2011(UTC)
Messaggi: 6,445
Scrive da: VA

Ha ringraziato: 1500 volte
E' stato ringraziato: 1871 volte in 1144 messaggi
lo scopo di quest'auto quale sarebbe a parte divertirsi a costruirla?
vorreste costruirne UNO per voi o avete in mente altro?
avrà una targa e sarà un auto da turismo o verrà usata solo in pista o per qualche competizione?
Offline AndreaT3  
#3 Inviato : venerdì 20 settembre 2019 10.37.15(UTC)
AndreaT3

Rank: Gentleman driver

Iscritto: 16/04/2018(UTC)
Messaggi: 66
Scrive da: italia

Ha ringraziato: 35 volte
E' stato ringraziato: 11 volte in 10 messaggi
Costruire un mezzo (da pista causa problemi omologativi) in grado con una spesa minima di divertire da matti e che sia in grado di tenere dietro oggetti blasonati/supervalutati/super cari ma spesso rimasti negli anni 60 in quanto a rigidezze/comportamento telaio, schemi sospensivi aerodinamica.
Eventualmente piccola serie in stile Predator's o FunCup

edit - il quesito in sintesi è: cosa ritenete indispensabile per un mezzo così e cosa invece manca a quello che esiste già?

Modificato dall'utente venerdì 20 settembre 2019 10.40.35(UTC)  | Motivo: Non specificato

Offline HPDxxx  
#4 Inviato : venerdì 20 settembre 2019 10.52.05(UTC)
HPDxxx

Rank: World Champion

Iscritto: 27/07/2011(UTC)
Messaggi: 6,445
Scrive da: VA

Ha ringraziato: 1500 volte
E' stato ringraziato: 1871 volte in 1144 messaggi
se lo scopo è pavoneggiarsi con le super car, la parola "economico e poco budget" sono un pò difficili da coniugare, perchè costruire uno sfilatino che va forte e funziona, non è un ripiego al risparmio.

così per parlare, come fossimo al bar, credo che al primo posto metterei la leggerezza.
perchè se già manca di motore, il cambio è scarso, i freni son di recupero ecc... alla fine l'unico modo per cercare di colmare il gap è grazie al peso ridotto all'osso con una meccanica essenziale.
ed a questo punto mi chiedo perchè fare uno sfilatino, fatevi una monoposto.
al campionato formula X ci sono un sacco di trabicoli di 20 anni fa col motore della panda che tutto sommato fanno dei "temponi" nonostante siano dei trespoli..
a fine mese saremo ad Adria per la tappa di campionato predator, se ti va di venire a farti un idea.
thanks Un utente ha ringraziato HPDxxx per questo utile messaggio
AndreaT3 il 20/09/2019(UTC)
Offline AndreaT3  
#5 Inviato : venerdì 20 settembre 2019 11.27.37(UTC)
AndreaT3

Rank: Gentleman driver

Iscritto: 16/04/2018(UTC)
Messaggi: 66
Scrive da: italia

Ha ringraziato: 35 volte
E' stato ringraziato: 11 volte in 10 messaggi
Intanto grazie dell'invito!
E' che probabilmente è stato scritto tutto in questo mondo, e ormai a meno di non stupire con millemila cv e cifre a 6 zeri non si dice più nulla!
La mia voleva essere una filosofia in stile Mx5 sul mercato auto mondiale (si evolve restando relativamente poco potente; resta leggera e orientata al piacere di guida nonostante il resto del panorama) applicata agli sfilatini!!
Offline HPDxxx  
#6 Inviato : venerdì 20 settembre 2019 11.43.39(UTC)
HPDxxx

Rank: World Champion

Iscritto: 27/07/2011(UTC)
Messaggi: 6,445
Scrive da: VA

Ha ringraziato: 1500 volte
E' stato ringraziato: 1871 volte in 1144 messaggi
si chiaro... ma è una cosa che esiste già in duemila salse, non sei il primo che ci pensa drink2
se i iscrivi a locostbuilders ne conosci a centinaia con la stessa idea in testa wrench poi ogniuno costruisce in base alle proprie capacità e mezzi a disposizione. Occhiolino
persino caterham con la Seven 165 ha proposto la sua "lowost" di serie con un motore modesto (600cc turbo da 80cv) dichiarando un peso inferiore ai 500kg con cambio manuale. mica male union
Offline Ciavatta  
#7 Inviato : venerdì 20 settembre 2019 11.44.04(UTC)
Ciavatta

Rank: Ace driver

Iscritto: 29/04/2011(UTC)
Messaggi: 1,673
Scrive da: Ciavatta's Garage

Ha ringraziato: 387 volte
E' stato ringraziato: 796 volte in 436 messaggi
Credo che la "ricetta" per le componenti meccaniche da prelevare in giro sia stata già provata in tutte le salse oltremanica. Fondamentalmente serve una donor da cui poter prelevare il più possibile, lasciando quindi la fabbricazione dei pezzi ad hoc solo ai componenti non riutilizzabili.
Per semplicità credo che la miglior donor car debba avere stesso schema meccanico dello sfilo finito, quindi AP con motore longitudinale (e così non hai da impazzire con cambio e flange). Gli altri nodi tipici sono quelli dei portamozzi, che possono diventare una voce di costo importante se fatti fare (bene), anzichè riciclare roba di grande produzione, e il differenziale/semiassi.
Gli altri accessori, come l'impianto di raffreddamento, scatola e piantone sterzo, pinze freno (in conseguenza dei portamozzi), impianto alimentazione e via discorrendo, sono tutti componenti che probabilmente è più facile implementare da pezzi generici senza rappresentare un extra-costo enorme rispetto a dover riutilizzare quelli della donor.

In sostanza credo che la cosa migliore sia ricalcare il progetto Westfield MX-5 SDV, che a conti fatti ha un ottimo rapporto costo/sbattimento/resa, oltre a poter usufruire del florido e sconfinato mondo aftermarket delle Miatine per quanto riguarda la meccanica calda (e non solo)

A me personalmente piacerebbe tantissimo uno sfilatino con carrozzeria e telaio tipo Fury, con il 6 in linea della BMW K1600 GT, ma ovviamente parliamo di roba insensata per costi e complicazioni progettuali.
"La stupidità altrui è una mancanza di rispetto nei confronti delle persone sane di mente" (cit. Elena)
thanks Un utente ha ringraziato Ciavatta per questo utile messaggio
matmat il 23/09/2019(UTC)
Offline Elwood Blues  
#8 Inviato : venerdì 20 settembre 2019 11.44.31(UTC)
Elwood Blues

Rank: Gentleman driver

Iscritto: 20/03/2013(UTC)
Messaggi: 181
Italy
Scrive da: Verona

Ha ringraziato: 75 volte
E' stato ringraziato: 41 volte in 35 messaggi
Postato in origine da: AndreaT3 Vai al messaggio citato
Costruire un mezzo (da pista causa problemi omologativi) in grado con una spesa minima di divertire da matti e che sia in grado di tenere dietro oggetti blasonati/supervalutati/super cari ma spesso rimasti negli anni 60 in quanto a rigidezze/comportamento telaio, schemi sospensivi aerodinamica.
Eventualmente piccola serie in stile Predator's o FunCup

edit - il quesito in sintesi è: cosa ritenete indispensabile per un mezzo così e cosa invece manca a quello che esiste già?


Secondo me la targa ci vuole assolutamente, è grazie anche a questo se le seven vengono prodotte da 60 anni.

Un formulino o sfilatino senza targa sarà sempre legato a campionati locali o al dover girare in giornate dedicate ai mezzi non targati. La fortuna di questi mezzi la fa chi è in grado di organizzare e mantenere vivo il campionato. Morto il campionato, muore anche il mezzo.
Ex Mx-5 NA 1.8 133cv silver
Offline AndreaT3  
#9 Inviato : venerdì 20 settembre 2019 11.50.10(UTC)
AndreaT3

Rank: Gentleman driver

Iscritto: 16/04/2018(UTC)
Messaggi: 66
Scrive da: italia

Ha ringraziato: 35 volte
E' stato ringraziato: 11 volte in 10 messaggi
Postato in origine da: Elwood Blues Vai al messaggio citato
Secondo me la targa ci vuole assolutamente, è grazie anche a questo se le seven vengono prodotte da 60 anni.

Un formulino o sfilatino senza targa sarà sempre legato a campionati locali o al dover girare in giornate dedicate ai mezzi non targati. La fortuna di questi mezzi la fa chi è in grado di organizzare e mantenere vivo il campionato. Morto il campionato, muore anche il mezzo.


Concordo!
E' che il legislatore rompe sempre di più!! chainsaw

p.s. noi ci conosciamo..avevo una Mx5 Vspecial US spec..

thanks Un utente ha ringraziato AndreaT3 per questo utile messaggio
Elwood Blues il 20/09/2019(UTC)
Offline HPDxxx  
#10 Inviato : venerdì 20 settembre 2019 11.54.33(UTC)
HPDxxx

Rank: World Champion

Iscritto: 27/07/2011(UTC)
Messaggi: 6,445
Scrive da: VA

Ha ringraziato: 1500 volte
E' stato ringraziato: 1871 volte in 1144 messaggi
Postato in origine da: Ciavatta Vai al messaggio citato

In sostanza credo che la cosa migliore sia ricalcare il progetto Westfield MX-5 SDV, che a conti fatti ha un ottimo rapporto costo/sbattimento/resa, oltre a poter usufruire del florido e sconfinato mondo aftermarket delle Miatine per quanto riguarda la meccanica calda (e non solo)

ecco questa credo sia una ricetta interessante... lo spiego per chi non lo sapesse.
Westfield ha realizzato questa versione denominata SDV che starebbe è per Single Donor Veicle.
In poche parole comprando questo kit ti danno solo lo stretto indispensabile prodotto da loro, poi ti compri un mx5 usata/demolita che userai come donatrice di organi cheese
il telaio è ovviamente progettato per accogliere quanti più pezzi possibili mazda, compreso il suo differenziale con relativa culla, semiassi ecc..
Sarà quindi una westfield differente rispetto alle altre in produzione, ma ti permette di costruirne uno in economia recuperando materiale usato.
Al contrario delle sorelle maggiori che sono quasi totalmente costruire con componenti proprietari o specifici.
Offline bse50  
#11 Inviato : venerdì 20 settembre 2019 12.48.08(UTC)
bse50

Rank: World Champion

Iscritto: 26/02/2013(UTC)
Messaggi: 3,057
Italy
Scrive da: Roma

Ha ringraziato: 1244 volte
E' stato ringraziato: 1214 volte in 683 messaggi
Per un mezzo non omologato stradale, quindi relegato a girare in turni per vetture da pista prenderei come riferimento l'allegato J.
Tutto il resto vien dopo.
Cave ab homine unius libri
Offline calimerus  
#12 Inviato : venerdì 20 settembre 2019 17.47.59(UTC)
calimerus

Rank: Ace driver

Iscritto: 18/01/2012(UTC)
Messaggi: 1,284
Scrive da: Milano

Ha ringraziato: 70 volte
E' stato ringraziato: 420 volte in 223 messaggi
Citazione:
“It takes all the nice things we’ve come to love about Caterhams and Atoms, then,

and wraps them up in an unashamedly 1960s-inspired design.”


jannarelly
408 cv per tonnellata... gggggggg

Calimerus channel --> http://www.youtube.com/user/Calimerus
Offline lane  
#13 Inviato : sabato 21 settembre 2019 22.04.52(UTC)
lane

Rank: Gentleman driver

Iscritto: 16/10/2011(UTC)
Messaggi: 288
Scrive da: Italy

Ha ringraziato: 1 volte
E' stato ringraziato: 35 volte in 32 messaggi
Postato in origine da: AndreaT3 Vai al messaggio citato
Ciao ragazzi,
immaginate di conoscere un gruppo di giovani ingegneri meccanici Italici appassionati, che lavorano nel settore e con accesso a varie tecnologie di calcolo.
Adesso pensate ad uno sfilatino moderno, ma semplice e ovviamente leggero.
Inoltre, e questa è la cosa veramente difficile, immaginatelo economico. Niente monoscocca in carbonio e motori presi da esotici e costosi mezzi.(che tra l'altro nel panorama ci sono già).
Niente lavorazioni integrali dal pieno e roba da ricchi, che così sono bravi (quasi) tutti!

Un pò lo stile "locost" UK.
Come vorreste che progettassero il vostro "sfilatino"? Con che contenuti?
Scatenatevi!

Andrea


048E5687-2477-4080-BBDD-41E31A375104.jpeg

Online Nicksedici  
#14 Inviato : sabato 21 settembre 2019 22.28.14(UTC)
Nicksedici

Rank: Pro driver

Iscritto: 07/05/2014(UTC)
Messaggi: 544
Italy
Scrive da: Forte dei Marmi

Ha ringraziato: 77 volte
E' stato ringraziato: 83 volte in 69 messaggi
Il disegno rende moltissimo l’idea! :)

Ma perché guida a destra?
A questo punto, fantasticare per fantasticare, per solo uso pista non sarebbe meglio guida centrale monoposto?
- Nick16 -
Offline MadMaxx  
#15 Inviato : domenica 22 settembre 2019 5.03.07(UTC)
MadMaxx

Rank: Ace driver

Iscritto: 14/08/2011(UTC)
Messaggi: 1,999
Italy
Scrive da: Bergamo

Ha ringraziato: 547 volte
E' stato ringraziato: 765 volte in 413 messaggi
Postato in origine da: lane Vai al messaggio citato
048E5687-2477-4080-BBDD-41E31A375104.jpeg




Ladder frame tipo kart? Non sarebbe molto rigido... protezione in caso di incidente, considerando la sola carrozzeria in fibra avvitata sul telaio?
thanks Un utente ha ringraziato MadMaxx per questo utile messaggio
key750 il 02/10/2019(UTC)
Offline MadMaxx  
#16 Inviato : domenica 22 settembre 2019 5.07.42(UTC)
MadMaxx

Rank: Ace driver

Iscritto: 14/08/2011(UTC)
Messaggi: 1,999
Italy
Scrive da: Bergamo

Ha ringraziato: 547 volte
E' stato ringraziato: 765 volte in 413 messaggi
Postato in origine da: Nicksedici Vai al messaggio citato
Il disegno rende moltissimo l’idea! :)

Ma perché guida a destra?
A questo punto, fantasticare per fantasticare, per solo uso pista non sarebbe meglio guida centrale monoposto?


Per avere bilanciamento pesi. Con guida centrale e la configurazione del disegno avresti albero di trasmissione tra le gambe e sotto il c..o con posizione di guida rialzata stile primi anni ‘50.
thanks Un utente ha ringraziato MadMaxx per questo utile messaggio
Nicksedici il 22/09/2019(UTC)
Offline lane  
#17 Inviato : domenica 22 settembre 2019 7.31.02(UTC)
lane

Rank: Gentleman driver

Iscritto: 16/10/2011(UTC)
Messaggi: 288
Scrive da: Italy

Ha ringraziato: 1 volte
E' stato ringraziato: 35 volte in 32 messaggi
Protezione in caso d’incidente: foto di padre pio da qualche parte. Al limite intercapedini riempite di schiuma nella carrozzeria per ripartire lievi impatti su superfici più ampie.

Rigidezza telaio: in funzione del disegno del telaio (dismetri, spessori e rinforzi), comunque infine limitata ma funzionale, insieme alle cedevolezze di gomme, fuselli ed assale ad un minimo di molleggio. Si potrebbe sperimentare un ammortizzatore orizzontale anteriore che unisca le C anteriori ove verrebbero imperniati i fuselli. Lo immagino lungo, sottile, montato su uniball e con frenature idrauliche molto limitate...regolabile...

La carrozzeria ed il motore li monterei su silent block.

Insomma junk food piccantissimo ed ipercalorico, roba da 5000 Euro rolling chassis più un vecchio motore R1 preso allo sfascio...peso limitatissimo e tanto divertimento...

Guida a destra x le ragioni illustrate da Madmax


Online FrancoZ  
#18 Inviato : domenica 22 settembre 2019 12.55.47(UTC)
FrancoZ


Rank: Administration

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 20,725
Scrive da: Treviso

Ha ringraziato: 3361 volte
E' stato ringraziato: 10411 volte in 4418 messaggi
Bello quel disegno, in un mondo dove non esistono le quote, però cheese
Avete idea di quanto lungo diventi uno sfilatino dove ci sono spazi longitudinali per piota con gambe distese, pedaliera e motore longitudinale? E manca ancora il serbatoio, che voglio sperare in un progetto nuovo si metta fra assale posteriore e sedile.
A quel punto diventa un'MX-5.
Feed RSS  Feed Atom
Utenti che leggono la discussione
7 Pagine123>»
Vai al forum  
Tu NON puoi creare discussioni in questo forum.
Tu NON puoi rispondere alle discussioni in questo forum.
Tu NON puoi cancellare messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi in questo forum.